Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Che maggio sarà? Le prime risposte dei modelli stagionali

La maggior parte della modellistica ipotizza un mese prevalentemente instabile ma piuttosto mite, specie al meridione.

In primo piano - 20 Aprile 2012, ore 12.52

 Certo non sarà quanto di meglio possano offrire i progressi della scienza e della tecnologia, tuttavia i set di prodotti prognostici e tiratura stagionale, unitamente all'analisi degli indici teleconnettivi, rimangono l'unica piattaforma sulla quale lavorare per le previsioni a lungo o lunghissimo termine. Sono modelli che lavorano molto anche sulla statistica e pertano a volte l'output finale, ovvero i risultati che ci aspettiamo, con coincidono con quello strettamente fisico.

Nascono anche da qui le numerose imprecisioni cui si va incontro quando si cerca di fare un passo lungo quanto una previsione stagionale. In questa sede ci limitiamo ad anticipare quanto potrebbe accadere nel mese di maggio, a maggior ragione perchè diversi centri di calcolo la pensano in modo analogo.

Prendiamo ad esempio il Climate Prediction Center della NOAA e l'IBIMET: ci suggeriscono un mese di maggio volto ad una frequente instabilità atmosferica. Questo poichè è prevista una anomalia negativa della pressione al livello di 850hPa, ovvero 1500 metri di quota circa, tra la il comparto Iberico e la nostra Penisola. Sull'Europa centrale e settentrionale invece si collocheranno pressioni più elevate ma non solo.

Anche sul Mediterraneo orientale e sull'Europa dell'est è prevista una possibile frequente risalita di promontori anticiclonici. Il disegno è coerente soprattutto con l'andamento delle vicende tropicali, dove l'apposito indice Madden e Julian Oscillation mostra una ripresa in fase 8 (settore africano centrale) nella prima metà del mese, con rapido passaggio alla regione indiana subito dopo. Ciò sta a significare una possibile spinta della catena anticiclonica subtropicale tra il nord Africa e il Medio Oriente.

L'Italia verrebbe pertanto interessata da queste rimonte solo marginalmente e con maggior frequenza in particolare le nostre regioni meridionali, dove infatti è previsto anche un rialzo delle temperature su valori al di sopra della norma, pur con una piovosità complessivamente in media. Il centro e soprattutto il nord al contrario vivranno un mese climaticamente con temperature non lontane dalle medie stagionali ma con una piovosità per sarà superiore alla norma con una forbile probabilistica tra il 40 e il 60%.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.37: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Secondigliano-Raccordo Capodichino (Km. 20,5) e Strada Statal..…

h 01.31: TG-BO Tangenziale Di Bologna

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Svincolo 5 Bologna Quartiere Lame (Km. 12,5) e Svincolo Via T..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum