Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Che FREDDO da martedì sera!

Nelle prossime ore graduale rialzo termico, grazie ad una modesta azione anticiclonica; mercoledì invece, valori abbondantemente sotto la media, con scarti che localmente potranno sfiorare i 25°C!

In primo piano - 2 Marzo 2008, ore 08.33

Già dalla giornata di oggi assisteremo ad un graduale e sensibile rialzo delle temperature, specie al centro-nord, complice la maggiore insolazione e l’azione congiunta di una modesta massa d’aria di stampo sub-tropicale. Correnti sud-occidentali faranno impennare le temperature su vaste aree della Pianura Padana centro-orientale, lungo le regioni adriatiche, nelle zone interne di Umbria e Toscana e sulla Sardegna, specie il versante orientale. In tutte le zone citate le temperature saliranno fino a toccare i 20°C, ma con punte prossime a 22-23°C, specie tra Romagna e Marche nelle zone collinari. Domani sarà la volta del resto delle regioni adriatiche, della Sicilia e delle regioni ioniche. Anche in queste aree la colonnina di mercurio sfiorerà i 20°C nelle ore centrali del giorno, con punte anche di 21-22°C nelle zone interne della Puglia. Al nord invece, complice anche la persistenza delle nebbie, le temperature diurne tenderanno a potarsi su valori più consoni al periodo. Sulle regioni del medio-alto Tirreno e la Liguria sarà invece la nuvolosità a tenere “a bada” le temperature diurne. Da Martedì l’affondo perturbato provocherà un progressivo e rapido calo, prima al nord, specie al nord-est; quindi sulle regioni centrali, in primis Toscana e Sardegna, quindi l’Appennino e le regioni adriatiche. Al sud invece, ancora venti tesi meridionali e temperature ancora miti. Per Mercoledì le temperature massime al centro-nord si fermeranno su valori di poco sopra lo zero, anche nelle località di pianura del nord-est e del centro. Nelle zone collinari di Romagna e Marche si potrà raggiungere, in questa fase, il massimo scarto termico, con valori di 20-22°C inferiori a quelli di oggi; non si escludono punte di 24-25°C! Anche basso Veneto, Toscana, Abruzzo Molise e est Sardegna, sperimenteranno crolli termici di tale portata; giovedì poi sarà la volta del sud, specie nelle zone interne e collinari di Puglia, Campania e Lucania. Prepariamoci dunque a questa ennesima sfida della natura. I vari apparati respiratorio, circolatorio, e osteo-articolare saranno messi a dura prova; ma anche la precoce naturalità primaverile subirà un notevole affronto, con danni che potranno risultare pesanti per molte primizie.

Autore : Giuseppe Tito

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.12: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Bologna San Lazzaro (Km. 22,2) e Castel S.Pietro (Km. 38,2) in..…

h 10.11: A22 Autostrada Del Brennero

coda rallentamento

Code per 4 km causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Di Brennero (Km. 1,5) e Vipi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum