Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Centro-nord: MARTEDI 22, giornata "full immersion" tra pioggia e neve

Mentre al centro l'inserimento di tiepidi e umidi venti meridionali relegherà le nevicate alle medio-alte quote appenniniche, al nord si potrà vedere ancora qualche fiocco fino a bassa quota nella prima mattinata. Ecco il dettaglio.

In primo piano - 18 Dicembre 2009, ore 11.51

Il blocco gelido in fuoriuscita dall'Artico punta sempre più ad ovest. Dopo il weekend, periodo nel quale saremo presi in piano dalla colata gelida, il sacco freddo si sposterà tra Francia e Iberia. L'asse della saccatura annessa si proietterà dunque ad ovest dell'Italia, favorendo pertanto la risalita di aria più tiepida dai quadranti meridionali. All'inizio il cuscino freddo presente nei bassi strati potrà favorire episodi nevosi anche a quote pianeggianti non solo al nord, ma anche su diverse zone del centro. In seguito la progressiva limatura operata dai flussi miti, tenderanno a mangiarsi il blocco freddo e inerte nei bassi strati ad iniziare dall'alto. Ecco che i nostri fiocchi attraverseranno strati di aria che, nel corso di martedì, presenteranno temperature via via al di sopra dello zero. Da li inizierà la progressiva trasformazione in pioggia, rapida al centro, graduale al nord-est, lenta al nord-ovest. Da questo quadro possiamo riassumere come segue la situazione generale prevista: nella mattinata di martedì possibili nevicate fino al piano su Piemonte occidentale, fondovalle aostano superiore, solo a tratti sul resto della pianura lombardo-piemontese. Neve residua anche sul fondovalle dell'Adige, probabilmente fino a metà mattinata, poi trasformazione in pioggia. In seguito risalita del limite bianco sulle cime più elevate dell'Appennino centrale e settentrionale, oltre i 1500-1700 metri sulle Alpi veneto-friulane, est Lombardia e, a ruota, anche sul Trentino e via via verso l'Alto Adige. Su Piemonte e ovest Lombardia inizialmente fiocchi in risalita fin verso i 900-1200 metri, poi fino a 1400-1500 metri. Nelle prime ore del pomeriggio le precipitazioni inizieranno a cessare ad iniziare da ovest, con qualche probabile schiarita sulle zone alpine. Altrove ancora grigio, meno freddo ma più umido e a tratti ancora piovoso al centro fino a sera, quando si avrà una generale cessazione dei fenomeni e una insistente ventilazione meridionale (val Padana esclusa) che recherà il bacino ligure di Levante e quello tirrenico molto mossi.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum