Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Cambio della guardia sull’Europa, e il sud ritrova sole e caldo

Prossima settimana con stravolgimenti barici sul nostro continente; ma mentre il nord e parte del centro sperimenteranno condizioni di rinnovata vivacità atmosferica, al sud si rifarà sotto l’estate, quella fatta di caldo, stabilità e… finalmente sole!

In primo piano - 3 Luglio 2009, ore 10.23

Nello scacchiere meteorologico dell’Europa lo spostamento di certi pezzi comporta adeguate e strategiche contromosse anche a migliaia di km di distanza. Ciò che accadrà sulle nostre teste la prossima settimana, sarà dettato da un avvicendamento, tra un’alta e una bassa pressione, sulla lontana Scandinavia. Se in questi giorni abbiamo dovuto fare i conti con instabilità, nuvole, precipitazioni, umidità e crolli termici durante i temporali, lo dobbiamo ad un’alta pressione centrata sul nord-Europa, con massimi tra la Scandinavia e il Circolo Polare. Lassù le temperature si sono sollevate su valori tanto estivi da superare quelli di molte località italiane, comprese quelle del nostro meridione. La prossima settimana si cambia registro, con un vortice depressionario che si approfondirà proprio tra Danimarca, sud della Norvegia e Scania, apportando su quelle zone forti venti, precipitazioni intense e temperature decisamente autunnali. Di questo sconvolgimento ne avvertiranno conseguenze, purtroppo per loro, anche a tratti perturbate, gran parte dei paesi dell’Europa centro-occidentale e, a varie riprese, il nostro settentrione e parte del centro. E il sud? Normalmente il nostro meridione è troppo lontano per essere coinvolto, almeno nelle fasi iniziali; ma le conseguenze saranno per lo più gradevoli. Se il flusso perturbato frequenta il nord Europa, così come dovrebbe accadere secondo i parametri medi di questa stagione, più al sud, sulle sponde mediterranee più vicine all’Africa, non può che essere Estate, quella con la E maiuscola. Il sole tornerà padrone dei cieli, l’aria si farà più asciutta e tersa e il vento muterà direzione, apportando qualche vampata temporanea di calore sulle nostre isole maggiori. Non si tratterà di una memorabile fiammata africana, ma le temperature dovrebbero raggiungere, localmente superare, i 35°C su gran parte delle isole maggiori, regioni ioniche, Puglia e zone interne Campane. Non dunque un’ondata di calore eccezionale, ma ordinaria amministrazione estiva. Nel corso della settimana però la faccenda si complica, con gli impulsi perturbati che potrebbero guadagnare terreno verso sud, attardandosi lungo il versante adriatico, complice un parziale raddrizzamento dell’alta pressione delle Azzorre verso nord; ma questo è fantameteo e lo lasciamo alla rubrica preposta del primo pomeriggio.

Autore : Giuseppe Tito

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum