Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CALO TERMICO in arrivo la prossima settimana, ancora poca pioggia al nord

Dopo un weekend molto caldo, un abbassamento della temperatura è previsto sull'Italia a partire da lunedì sera. Instabilità in arrivo al centro ed al sud tra martedì e venerdì prossimo, ancora poca pioggia al nord ma rimane la speranza di un cambiamento per queste regioni, fissato alla prima decade di aprile.

In primo piano - 24 Marzo 2019, ore 15.00

Un nuovo cambiamento delle condizioni atmosferiche è previsto sul Mediterraneo centro-orientale ed il nostro Paese a partire dalla serata di lunedì. Aria più fredda di origine artica, scivolerà rapidamente lungo il fianco orientale dell'alta pressione, il cuore più caldo è stabile del nostro anticiclone, è previsto spostare i propri massimi sull'Europa occidentale, senza abbandonare il nostro continente. Da questo punto di partenza, possiamo facilmente comprendere come l'assetto generale delle figure di alta e di bassa pressione sull'Europa, sarà destinato a subire ben poche variazioni di rilievo. Questa situazione di blocco circolatorio, è prevista insistere fino al termine di marzo.

Anomalie positive di geopotenziale alla quota di 500 hpa previste per venerdì 29 marzo. Sino al termine di marzo la circolazione europea subirà poche variazioni significative. Ancora instabilità e clima più freddo nella parte orientale del continente, precipitazioni sul Mezzogiorno d'Italia, gran secco al nord:


Scendendo maggiormente nel dettaglio sul tempo previsto la prossima settimana, l'arrivo dell' aria fredda sull'Italia darà luogo ad un cambiamento del tempo più evidente sulle regioni del centro e del sud. A partire dalla notte tra lunedì e martedì, una perturbazione è prevista svilupparsi sul Tirreno centro settentrionale, muovendosi rapidamente verso il centro ed il sud, laddove sono previsti rovesci ed occasionali temporali nel periodo compreso tra martedì 26 e venerdì 29 marzo.

Sulle regioni settentrionali nonché lungo i versanti dell'alto Tirreno, la prossima settimana sarà ancora scandita dal soffiare incessante del Grecale e della Tramontana. La sensazione di fresco risulterà particolarmente accentuata, nonostante le temperature risulteranno soltanto di poco inferiori alla media del periodo.

Questa previsione riferita alle ore centrali di mercoledì 27 marzo, mette in luce le aree del nostro Paese dove le temperature alla quota di 1500 metri, avranno maggiori probabilità di scendere sotto lo zero. I versanti adriatici risulteranno ancora una volta quelli più esposti, un possibile episodio di Favonio alpino potrebbe manifestarsi sulle alte pianure e la fascia prealpina:


Troveremo ancora l'anticiclone a cavallo tra l'Europa centrale ed occidentale, sul nostro Paese la circolazione media dei venti d'alta quota sarà di tipo settentrionale. Le occasioni di pioggia per le regioni del nord saranno scarse o assenti, un cambiamento di tale situazione potrebbe verificarsi nella prima decade di aprile, comunque con risultati ancora molto incerti.

Domenica 31 marzo, ancora l'anticiclone sull'Europa occidentale, negare la pioggia sulle regioni del nord Italia: 


Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum