Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CALDO: quando terminerà la fiammata in arrivo?

La fiammata calda in arrivo ci catapulterà in estate e le temperature potrebbero rimanere al di sopra della media per diversi giorni; non mancherà però qualche tentativo temporalesco.

In primo piano - 4 Giugno 2014, ore 11.10

Ci si prepara ormai a vivere la fiammata calda africana. Tutti i modelli la propongono per almeno 5 giorni filati: da sabato 7 a mercoledì 11 giugno, con punte di 34-35°C nelle grandi aree urbane del nord, del centro Italia e forse anche qualcosa di più nelle zone interne della Sardegna.

Per molti il caldo è una gioia, per altri una sofferenza, per il turismo indubbiamente una manna. Per tutti coloro che cercassero su MeteoLive qualche confortante notizia sul suo ridimensionamento, possiamo dire che da giovedì 12 per il modello americano sembra possibile l'inserimento di un cavo d'onda depressionario, caratterizzato dalla presenza di aria più fresca in quota e da una certa vorticità.

Ne conseguirebbero fenomeni temporaleschi a carattere sparso tra nord e centro con lieve o moderata flessione delle temperature, che tenderebbero a riavvicinarsi alla media del periodo. In altre parole da molto caldo si passerebbe a caldo, ma sarebbe pur sempre un ritorno a condizioni più gradevoli ed umane per tutti.

Per metà mese la circolazione meridiana potrebbe tornare in auge con un ulteriore affondo di una saccatura dal nord Europa in grado di coinvolgere almeno in parte le nostre regioni settentrionali, limando ulteriormente le termiche sull'Italia e determinando anche qualche forte temporale sul Triveneto e l'Emilia-Romagna.

Una previsione da prendere con le pinze vista la distanza temporale, ma che riporterebbe comunque giugno in un ambito di tempo più variabile, in linea con quanto era stato espresso qualche settimana fa in sede di proiezioni mensili.

Se così non fosse si tratterebbe ovviamente di un errore di valutazione, perchè le fiammate africane erano state previste ma poche e di breve durata. Restiamo dunque in attesa. Tutto dipenderà anche dalle future mosse della linea di convergenza intertropicale, un suo ulteriore avanzamento verso nord assegnerebbe un ulteriore punto all'ipotesi di una stagione caliente.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive








 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum