Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Caldo: chi colpirà di più nel fine settimana?

Facciamo il punto sulle prossime battute dell'estate focalizzando l'attenzione sulla rinnovata fase calda che ci attende, soprattutto nel prossimo week-end.

In primo piano - 18 Agosto 2010, ore 08.58

Pur limando corsa dopo corsa l'entità dell'avvezione calda proposta alcuni giorni orsono, la modellistica a nostra disposizione conferma nelle linee essenziali i contenuti fin qui proposti nei precedenti articoli di approfondimento. Resiste l'impianto anticiclonico che farà del Mediterraneo la culla dell'estate per alcuni giorni a partire da venerdì.

In realtà il progressivo rinvio dell'insediamento anticiclonico ci ha fatto pensare ad uno smorzamento dei toni rispetto alle prime ipotesi, smorzamento dovuto alla dispersione di energia da parte dell'atmosfera, causata da un ritardo nell'impostazione delle condizioni di equilibrio. In altre parole la saccatura atlantica, che mantiene parte attiva in questo processo, non riceverà benefici dal riassorbimento della goccia fredda europea e affonderà verso le medie latitudini con minor convinzione.

Inoltre l'alta pressione dovrà utilizzare ulteriori risorse per smantellare un'onda depressionaria secondaria sviluppatasi nel frattempo sul comparto iberico. Ergo il caldo ci sarà ma rientrerà senz'altro nella normalità del periodo stagionale che stiamo vivendo.

Si inizierà venerdì con le Isole Maggiori: 35-37 gradi sono attesi sulle pianure interne, in particolare sul Campidano, ma anche in Sicilia nella piana di Gela. Sabato situazione analoga ma con spostamento dell'asse del caldo maggiormente verso la Sicilia e le regioni meridionali peninsulari. Sulle pianure interne sicule potranno sfiorarsi i 38 gradi, mentre la colonnina di mercurio salirà fin verso i 35-36 anche in Basilicata nel Metapontano.

Domenica il caldo allenta la morsa al sud e sulle Isole, ma si fa sotto sul resto del Paese, pur non raggiungendo i livelli appena visti. Sono attesi comunque 32-33 gradi nelle pianure interne del Lazio e della Toscana. "Solo" 30 gradi in val Padana, con qualche punta più elevata nei grandi centri urbani e nel Polesine. Il sud nel frattempo, allineatosi con il resto d'Italia, vedrà questa volta le pianure campane il pole position per la giornata più calda, con i termometri che comunque difficilmente supereranno i 34-35 gradi.

A seguire sollecito ricambio d'aria e caldo già da archiviare, in attesa di altri scenari che l'estate sarà pronta a preparaci per la sua fase finale. 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum