Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Caduta satellite NASA: rottami anche sull'Italia

Lo indicano le ultimissime simulazioni che vedono anche il nostro Paese lungo la traiettoria di caduta dei frammenti dopo l'impatto con l'atmosfera terrestre, specie il nord Italia

In primo piano - 22 Settembre 2011, ore 18.50

 Come per le nostre tanto amate previsioni del tempo, anche in questo caso sono i modelli di simulazione a metterci sull'allerta. Allerta per il rientro, o meglio, per la caduta di un vecchio satellite della NASA entro l'atmosfera terrestre. Il satellite si disintegrerà per attrito entro pochi giorni nel momento dell'impatto con l'atmosfera, tuttavia alcuni suoi componenti riusciranno a continuare la loro corsa e finire addirittura fino al suolo.

Cresce infatti di ora in ora l’allarme in tutto il nord Italia, ore febbrili per gli esperti che stanno analizzando e simulando la traiettoria del satellite.
La zona di caduta individuata dagli scienziati che stamattina hanno partecipato al Comitato operativo della Protezione Civile, è un’area di 200 chilometri che sarà via via ristretta con il passare delle ore. Il momento critico è stato ipotizzato tra le 19.15 di domani e le 5 di sabato. 
Al momento sono due le traiettorie di caduta individuate: una che taglia tutto il nord Italia e l’altra che invece interesserebbe solo il nord-ovest. Una zona molto ampia che potrà essere definita con certezza solo tra un’ora e 40 minuti prima dell’impatto al suolo.
Il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli ha spiegato che “per ora non è nemmeno possibile stabilire che tipologia dei 26 frammenti previsti potrebbe abbattersi sul nostro territorio: si tratta di pezzi che vanno da 158 chili a sei etti”. Al momento secondo le simulazioni la probabilità che un frammento colpisca il nostro Paese è stimata intorno allo 0,9%, ma i dati cambiano costantemente.

Ipotesi più attendibili circa la traiettoria del satellite si potranno fare solo un’ora e mezza prima della caduta, si parla di un arco temporale che va dalle 19 di venerdì alle 5 di sabato. La protezione civile consiglia di non stare all’aperto durante quelle ore, di evitare i tetti dei palazzi troppo alti e, in caso di arrivo dei frammenti, non sostare sotto il soffitto ma tenersi sotto gli angoli e gli architravi. Il capo della protezione civile Gabrielli ha predisposto aggiornamenti di ora in ora per la giornata di domani.

"Evacuare venti milioni di persone e' una ipotesi del tutto irrealistica, ma vogliamo dare alla popolazione unainformazione corretta, puntuale e trasparente sul rischio di una possibile caduta dei frammenti del satellite 'Uars'sull'Italia". Lo ha sottolineato il capo del dipartimento della Protezione civile, Franco Gabrielli, spiegando: "per me la conoscenza non e' mai sinonimo di allarmismo: in questa circostanza contiamo molto sul ruolo fondamentale e responsabile che sono chiamati a ricoprire i mass media".


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum