Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

BREVE E MEDIO TERMINE: ancora qualche nota d'instabilità al nord, sole sul resto d'Italia

Nei prossimi giorni il nostro Paese ed il bacino del Mediterraneo, continueranno ad essere interessati da una figura di alta pressione apportatrice di tempo stabile e caldo specie al centro ed al sud. Ancora disturbi al nord, con manifestazioni sparse di instabilità. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 3 Luglio 2016, ore 14.45

Poche le novità attese sul tempo atmosferico europeo in questo scorcio di luglio; sarà ancora una circolazione oceanica a dettar legge sul Vecchio Continente, proponendo per l'area mediterranea la persistenza di una zona d'alta pressione distesa da ovest ad est, lungo i paralleli. L'intero bacino del Mediterraneo ne risulterà pienamente coinvolto, mentre i settori europei nord-occidentali dovranno ancora fare i conti con una circolazione d'aria instabile che troverà ragion d'essere nella presenza di una circolazione piuttosto vasta di bassa pressione centrata sull'oceano Atlantico settentrionale.

Da questa posizione trarrà origine anche l'energica spinta offerta dalla corrente a getto che porta l'alta pressione delle Azzorre a distendersi sul Mediterraneo. La propaggine più orientale di tale anticiclone, presenterà tuttavia una sorta di "tallone d'Achille", una zona cioè più vulnerabile dalle infiltrazioni fresche ed instabili provenienti dai settori nord-occidentali europei. In questa zona del nostro Paese, la struttura dell'alta pressione alle quote superiori risulterà più debole, la possibilità d'avere alcuni passaggi instabili apportatori di temporali sarà certamente più elevata.

Al momento il più importante di questi passaggi potrebbe riportare temporali diffusi e frequenti su Alpi, Prealpi e Valpadana tra giovedì 7 e venerdì 8 luglio.

Al centro ed al sud la struttura dell'alta pressione sarà più tenace, favorendo una generale, maggiore stabilità. Tale situazione (lieve instabilità al nord, caldo e sole al centro e al sud) dovrebbe rinnovarsi sul nostro Paese sin verso il termine della prima decade di luglio, quando l'anticiclone, pompato da un contributo d'aria più calda subtropicale-africana alle quote superiori, potrebbe dare il meglio di sè.

Maggiori dettagli nell'articolo della sera. 

Seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.44: SS101 Salentina Di Gallipoli

problema sdrucciolevole

Fondo stradale scivoloso a 540 m prima di Bivio Per Nardo' (Km. 17) in direzione Lecce/Innesto Ss..…

h 14.39: Corso Regina Margherita(TO)

coda

Code nel tratto compreso tra Corso Regio Parco e Rondo' Forca in direzione Tangenziale Nord Di To..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum