Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

BONINO: prima parte di agosto altalenante, tra fiammate calde e transiti temporaleschi

Botta e risposta con gli esperti di MeteoLive

In primo piano - 31 Luglio 2014, ore 09.57

REDAZIONE: allora Bonino, possiamo dire di essere usciti dalla fase di maltempo che ha colpito la nostra Penisola nei giorni scorsi?

BONINO: "Sarebbe più corretto dire "ne stiamo lentamente uscendo". Oggi, infatti, saranno ancora possibili fenomeni di instabilità al nord-est e su parte del centro-sud peninsulare. I temporali correranno da nord-ovest verso sud- est, inseguendo il minimo barico ormai in prossimità della Penisola Balcanica. Migliorerà decisamente la situazione sui settori occidentali e al nord-ovest, dove le schiarite saranno più decise.

REDAZIONE: cosa ci dice a proposito del fine settimana?

BONINO: "La struttura perturbata che ci ha interessato negli ultimi giorni uscirà dalla scena italiana, ma non avremo ancora la stabilità completa. La coda di una perturbazione in transito sull'Europa centrale lambirà le regioni settentrionali con qualche temporale proprio durante il week-end. Qualche addensamento sarà possibile anche al centro e sulla Sardegna, solo occasionalmente associato a qualche rovescio. Complessivamente, la situazione sarà però migliore rispetto a ciò che abbiamo avuto negli ultimi giorni, sia dal punto di vista fenomenologico, sia da quello termico.

REDAZIONE: cosa ci dice in merito alla prima decade di agosto? Sarà migliore rispetto al mese di luglio?

BONINO: "Inutile nascondersi: l'alta pressione farà alcuni tentativi per garantire la stabilità completa in area mediterranea, ma le correnti instabili dal nord Atlantico non si daranno ancora per vinte. Ne scaturirà una prima decade di agosto abbastanza altalenante sulla nostra Penisola. Le fasi soleggiate e calde non mancheranno di certo (anzi, saranno prevalenti), ma non si potranno escludere transiti temporaleschi rinfrescanti, che colpirebbero soprattutto il centro-nord. Per il momento, non si evidenziano comunque situazioni di marcata instabilità in grado di annullare la stagione estiva, come è avvenuto nell'ultimo mese.

Insomma, da un'estate decisamente instabile si passerebbe ad una stagione calda fatta di alti e bassi (relativi), in cui belle giornate di alternerebbero a fasi localmente instabili e più fresche; sarebbe già un passo avanti!

 


Autore : redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum