Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

BONINO: alta pressione a gennaio? Non è poi così strano...

Botta e risposta con gli esperti di MeteoLive.

In primo piano - 11 Gennaio 2011, ore 09.59

REDAZIONE: Allora Bonino, cadono le ultime piogge in Italia, poi arriverà l'alta pressione. Cosa può dirci a riguardo?

BONINO: "Dopo molte settimane di dinamismo quasi esasperato, il tempo sembra voglia prendersi una pausa. Nelle ultime settimane siamo passati da scenari freddi a risalite calde, il tutto in un lasso di tempo estremamente ridotto. Anche i due precedenti inverni sono stati dinamici ed il fatto che ora possa arrivare un periodo più tranquillo quasi ci spiazza. In poche parole, non siamo più abituati agli inverni statici, che purtroppo non sono rari dalle nostre parti."

REDAZIONE: Parliamo proprio di questo punto: lei sostiene che le alte pressioni nel mese di gennaio non sono cosa rara. Lo conferma?

BONINO: "Assolutamente sì. Gennaio è il mese centrale dell'inverno e presenta in genere scarsa dinamicità. Questo avviene perchè gli scambi termici sono ridotti. Questo mese ha spesso dispensato scenari freddi in passato, ma è stato anche ricettacolo di alte pressioni pigre nel Mediterraneo. Basta ricordare la fine degli anni 80, gran parte degli anni 90 ed - in un passato molto piu recente - il 2007.

REDAZIONE: Quanto durerà l'alta pressione sull'Italia?

BONINO: " Stando alle carte oggi in nostro possesso, il suo dominio dovrebbe iniziare dalla giornata di giovedì prossimo e durare almeno fino al giorno 20. In questo lasso di tempo il nord Europa verrà sconvolto da venti forti e tempeste, mentre sul Bacino del Mediterraneo e sull'Europa meridionale regneranno le calme.

REDAZIONE: Quali effetti avrà sull'Italia questa massa stabilizzante?

BONINO: "Sui colli e sui monti avremo cielo praticamente sereno, con temperature molto elevate per la stagione. Aumenterà purtroppo il rischio di fusione del manto nevoso e le valanghe. Una situazione indubbiamente non bella per gli operatori turistici del settore. Sulle pianure del nord e nelle valli interne del centro vi saranno le nebbie, mentre lungo le coste sarà presente un tappeto di nubi basse che spesso impedirà la visione del sole. In zone come la Liguria si potrebbero avere anche delle pioviggini. La scarsa ventilazione farà salire il tasso di inquinamento nelle grandi città, specie al centro-nord; insomma, una situazione non bella.
 


Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.58: A23 Palmanova-Tarvisio

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Pontebba (Km. 92,4) e Svincolo Di Tarvisio Nord (Km. 114,9) in en..…

h 20.56: A1 Diramazione Roma Sud

blocco incidente

Blocco su nodo causa incidente a Allacciamento A90-GRA (Km. 20) in direzione Allacciamento A90-GR..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum