Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Bisogna resistere almeno sino al 25, poi strada spianata ai temporali?

I temporali potrebbero cominciare già il 23 sulle Alpi, per guadagnare poi spazio verso le zone pianeggianti del nord verso il 24-25 e sfondare anche un po' più a sud domenica 26.

In primo piano - 17 Agosto 2012, ore 09.45

Il nord Europa vorrebbe porre un freno al dominio dell'alta pressione africana e proverà a spingere aria fresca dapprima verso il Massiccio Centrale, poi anche verso le Alpi, con l'intento di sfondare e riportare quei temporali che sono a lungo mancati dalle zone pianeggianti di molte regioni italiane per gran parte della stagione estiva.

La manovra, insistita, pressante, diremmo pure tambureggiante, potrebbe riuscire intorno al 25-26, con un prodromo sulle Alpi sin dal pomeriggio del 23, sottoforma di fenomeni isolati e poi nel pomeriggio di venerdì 24 con maggiore estensione a tutto il settore alpino e sin sulla fascia pedemontana.

Sabato 25 e domenica 26 l'obiettivo è arrivare alle pianure e spazzare via tutto il caldo in eccesso, per poi marciare anche alla conquista della Toscana e del resto del centro nei giorni successivi; un tentativo di scacco matto che comunque l'alta pressione tenterà di ostacolare in ogni modo. Dunque seguite tutti gli aggiornamenti. 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum