Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Benedetta pioggia, ma dove sei? Il nord ti aspetta!

C’è sempre un “forse” quest’anno quando si tratta di prevedere piogge di un certo peso al nord, sempre qualche incognita che può far saltare l’appuntamento…

In primo piano - 23 Maggio 2003, ore 09.56

…Una volta c’è l’alta pressione delle Azzorre, un’altra volta l’alta pressione africana troppo forte, un’altra volta ancora un anticiclone sull’Europa orientale di blocco e per finire l’arco alpino che disintegra i fronti! Insomma, sembra proprio che il tempo si inventi sempre qualcosa per evitare alle benefiche piogge di bagnare le pianure rinsecchite del nord. A soffrire di più, in questo frangente, sono le regioni di nord-ovest. In alcune zone non si sono superati i 100mm dall’inizio dell’anno. Il dato di Oropa nel biellese, collocato in uno dei posti più piovosi d’Italia, evidenzia bene il deficit pluviometrico in atto. Dal primo di gennaio, sulla zona, sono caduti solo 166mm di pioggia e il mese di maggio, solitamente molto piovoso per l’alto Piemonte e l’alta Lombardia se ne sta andando con solo 23mm. Non va meglio a Milano, città che deve quasi pregare in questi ultimi tempi per vedere piovere seriamente. Le campagne dell’interland sono piuttosto rinsecchite e anche il temporale di martedì scorso ha colpito solo alcune zone della città, lasciandone completamente a secco altre. Va un po’ meglio in Liguria, specie sul genovesato, dove dall’inizio dell’anno sono caduti 270mm a Genova città, valore molto al di sotto della media, ma per il momento non preoccupante. Come mai le piogge stentano ad arrivare su queste zone? Si è già parlato in queste sede di un possibile ciclo, una sorta di compensazione alla “troppa pioggia” che la natura ha fatto cadere l’anno scorso sul nord Italia. Basti pensare che a Genova nel 2002 sono caduti 2315mm di pioggia, contro una media annua di 1500mm. Tuttavia, analizzando i vari episodi di pioggia mancata quest’anno, si nota una certa persistenza di alcuni fenomeni: primo su tutti la poca tendenza delle saccature atlantiche di avanzare franche verso levante. Troppe, ma davvero troppe volte le piogge sono arrivate in Francia o addirittura sulla Costa Azzurra, senza proseguire oltre. Per non parlare di tutti gli “sprofondamenti” delle depressioni atlantiche sul nord Africa che hanno “regalato” a molte regioni italiane solo inutile nuvolaglia alta e sottile del tutto sterile e un po’ di Scirocco. Naturalmente se il nord e parte del centro soffrono per la carenza di pioggia, il meridione d’Italia, fortunatamente, ha potuto beneficiare di un inverno quasi storico sia per le nevicate sull’Appennino, sia per la pioggia caduta in pianura. Questo ha dato sicuramente manforte alle falde idriche che nel corso degli ultimi anni si erano notevolmente ridotte. Anche la Sardegna ha beneficiato di piogge e nevicate in quantità industriale quest’inverno. Questo ha consentito di eliminare molte restrizioni idriche che da parecchi anni erano in atto sull’Isola. Probabilmente, come già accennato, sembra che il nord Italia stia “pagando” la troppa pioggia dell’anno scorso. Naturalmente la teoria della compensazione non è accettata da tutti, ma viste le continue incognite che emergono quest’anno quando si stila una previsione di pioggia per il nord si direbbe che la teoria, in qualche modo, possa avere un qualche fondamento logico.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.51: A14 Pescara-Bari

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa ripristino incidente nel tratto compreso tra Pescara Ovest-Chieti (Km. 38..…

h 09.48: SS106radd Radd Jonica

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 1,196 km prima di Incrocio Torricella (Km. 15,7) in direzione In..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum