Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Bel tempo in arrivo ma... occhio ai temporali pomeridiani!

Nei prossimi giorni il tempo si manterrà in gran parte soleggiato ma l'instabilità pomeridiana si farà sentire ancora sui rilievi. Qualche fenomeno potrebbe anche raggiungere le zone pianeggianti, difficile prevedere dove.

In primo piano - 28 Luglio 2004, ore 09.49

Passati i violenti temporali dei giorni scorsi, l'espansione dell'alta pressione verso le nostre regioni sta riportando l'estate sui binari che le sono più consoni. Siamo a fine luglio, ovvero il periodo statisticamente più siccitoso per gran parte d'Italia: come fare a non attendersi lunghe fasi di bel tempo con temperature in aumento? Nei prossimi giorni il "copione" di fondo sarà questo col sole che dominerà la scena per quasi tutto il giorno indisturbato. Tuttavia c'è un "quasi" perché sull'Italia si avrà una sorta di vuoto di potere meteorologico. Il tanto temuto ritorno dell'anticiclone subtropicale (quello delle notti insonni e dei giorni roventi) non si concretizzerà e la depressione d'Islanda, forse sapendo che gli Italiani amano l'estate calda e soleggiata, non ci degnerà delle sue attenzioni/disturbi. Una "palude barica" insomma con qualche infiltrazione di aria fresca ed instabile di tanto in tanto. Risultato? Notti fresche, mattinate ovunque soleggiate e pomeriggi a tratti temporaleschi. Dove e quando? Precisiamo subito che queste situazioni sono le più difficili da prevedere per la tormentata orografia del nostro Paese e per il ruolo predominante che assumono i microclimi locali in circostanze simili. Le zone più a rischio temporali saranno ovviamente quelle montuose, le Alpi e l'Appennino in primis, ma non si può escludere a priori che qualche fenomeno raggiunga anche le zone pianeggianti (per alcune regioni sarebbe una vera manna dal cielo). Difficilmente però questo tipo di instabilità ha la forza per spingersi fin sulle coste: i bagnanti possono tirare un sospiro di sollievo mentre gli escursionisti programmino le loro uscite dopo aver visto tutti gli ultimi aggiornamenti meteo per la zona d'interesse. E le temperature? Come accennato, sarà fisiologico (il lungo soleggiamento unito all'indebolimento della ventilazione) attendersi un aumento di qualche grado con il ritorno dei valori nelle medie di stagione ma, almeno per i prossimi 7-10 giorni non raggiungeremo i valori soffocanti della scorsa settimana. E dopo? Un passo alla volta, non perdetevi tutti gli aggiornamenti nei prossimi articoli.

Autore : Simone Maio

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.43: A2 Autostrada del Mediterraneo

vento-forte

Vento forte nel tratto compreso tra 7,609 km dopo Area di servizio Frascineto (Km. 193,4) e 664 m p..…

h 01.37: SS113 Settentrionale Sicula

problema sdrucciolevole

Fondo stradale scivoloso nel tratto compreso tra 7,835 km dopo Incrocio S.Stefano Di Camastra (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum