Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Avviati verso un progressivo calo della temperatura su tutto il Paese

Nei prossimi giorni una vistosa figura di bassa pressione collocata sull'Europa centro-orientale, trascinerà sul nostro Paese una massa d'aria piuttosto fredda di origine artico-continentale. Previsti ovunque valori intensi di freddo con neve sui versanti adriatici del centro e del sud.

In primo piano - 14 Gennaio 2016, ore 18.30

Ormai ci siamo; mancano poche ore all'avvio ufficiale di una fase fredda ed instabile che trascinerà il nostro Paese nei rigori invernali di una stagione che quest'anno sembrava inizialmente perduta. Dopo la neve che le settimane scorse ha fatto capolino sulle regioni settentrionali italiane, portando finalmente una buona copertura di manto bianco su Alpi e Prealpi, nei prossimi giorni toccherà anche all'Appennino centrale e meridionale ricevere la propria dose di manto bianco.

Tutto questo sarà reso possibile dalla discesa di una vistosa figura di bassa pressione, un'ampia saccatura distesa dai settori nord-orientali d'Europa sino al Mediterraneo centro-orientale. All'interno di questa vasta saccatura, un minimo vistoso di bassa pressione centrato sui settori jonici e poi sull'Egeo, promette molta instabilità che si accanirà su alcuni specifici settori d'Italia, soprattutto in concomitanza del fine settimana. Attese precipitazioni nevose sino a quote molto basse che privilegeranno regioni come Marche, Abruzzo, Molise e Puglia.

Sotto il profilo termico, la massa d'aria che interverrà sul nostro Paese nel periodo preso in esame, sarà di tipo "artico-continentale" e porterà con sè un raffreddamento sensibile della temperatura. I venti si disporranno ovunque dai quadranti nord-orientali di Bora, Grecale e Tramontana che accentuerà notevolmente la sensazione di freddo anche lungo i versanti tirrenici. L'apice del freddo probabilmente tra lunedì 18 e martedì 19 gennaio.

Arriva la neve per le regioni settentrionali?

Ancora incerto il destino di un piccolo ma insidioso minimo di bassa pressione che nella notte tra lunedì e martedì prossimo, potrebbe determinare un breve episodio nevoso sino a quote pianeggianti con target specifico le regioni settentrionali del nostro Paese. Trattasi nulla più che un disturbo la cui esatta collocazione è ancora mal digerita dai modelli di previsione. Al momento sembrerebbero più esposte all'arrivo di eventuali, deboli nevicate, la bassa Lombardia, il basso Piemonte e la Liguria. Sul resto del nord, aumento della nuvolosità ma senza precipitazioni. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.52: SS28 Del Colle Di Nava

frana rallentamento

Traffico rallentato causa frana nel tratto compreso tra Incrocio Pontedassio (Km. 133,4) e Incrocio..…

h 01.42: A1 Roma-Napoli

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Pontecorvo (Km. 658,3) e Caianello (Km. 700,8) in entrambe le dir..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum