Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ATLANTICO o RUSSIA ai primi di dicembre?

I tentativi del freddo (da est) di impadronirsi del Continente non mancheranno. Ecco come potrebbero muoversi le masse d'aria all'inizio del primo mese invernale.

In primo piano - 20 Novembre 2014, ore 11.00

L'autunno è ormai agli sgoccioli. L'incipiente stagione invernale diverrà realtà, dal punto di vista meteorologico, a partire dal primo dicembre. La scadenza astronomica verrà invece posticipata di una ventina di giorni.

La situazione che si verrà a creare sul nostro Continente sarà molto interessante. Si guarda con attenzione verso i serbatoi del freddo per eccellenza, ubicati in sede russa e siberiana e si constata che lo snowcover (ovvero la copertura nevosa al suolo) sia superiore agli anni scorsi in quelle zone. Ciò sta favorendo un precoce raffreddamento di tutto il comparto, con la produzione di anticicloni termici e valori di temperatura molto bassi a livello del suolo.

Dall'altra parte, verso l'0ceano, le correnti atlantiche miti si presentano altrettanto agguerrite. Il loro scopo sarebbe di penetrare nel Continente spazzando via ogni velleità di freddo, un po' come è successo lo scorso inverno. Inutile dire che se le cose andassero così, la stagione fredda partirebbe subito con il piede sbagliato.

Chi vincerà? La Russia o l'Atlantico? Al momento, più che un braccio di ferro tra il freddo est e il mite ovest, sembra trattarsi di un patto di non aggressione. In sostanza, ci sarà spazio per le miti correnti atlantiche e anche per un eventuale gelo più ad est.

Sull'Europa centrale e su parte dell'Italia si potrebbe avere una confluenza tra queste due masse d'aria di così diversa origine. Solitamente, quando la situazione sinottica si orienta in questi termini, ad avere maggiori possibilità per nevicate e freddo sarebbe il settentrione e parte delle regioni centrali.

Al momento si tratta solo di ipotesi e non di previsioni. Di conseguenza non stiamo dicendo che il centro-sud non avrà possibilità di vedere il freddo e la neve in futuro. Tuttavia, se le cose dovessero andare come ci mostrano le analisi, l'inverno potrebbe partire dalle regioni settentrional ed eventualmente estendersi verso sud successivamente.

In questo delicato frangente temporale vi ricordiamo che è indispensabile seguire tutti gli aggiornamenti. Noi saremo sempre in trincea nei prossimi giorni, pronti a fornirvi tutte le novità del caso.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.18: A12 Genova-Rosignano

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento A7 Milano-Genova e Genova Est (Km. 4,2) in direzi..…

h 12.17: A30 Caserta-Salerno

catene snow

Prevista neve nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e Salerno - Raccordo Salerno-A..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum