Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Astronomia: arriva il transito di Mercurio davanti al Sole, spettacolo imperdibile

Domani ci sarà il transito del pianeta Mercurio fra la Terra ed il Sole. L’evento regalerà agli spettatori terrestri uno show raro: si ripete infatti a distanza di svariati anni, circa 13 volte per secolo.

In primo piano - 10 Novembre 2019, ore 19.50

Lunedì 11 novembre sarà un giorno speciale per tutti gli amanti dell'astronomia, si prepara infatti il transito di Mercurio davanti al Sole, potremo ammirare il passaggio del piccolo pianeta roccioso davanti al disco della nostra stella. Nonostante la relativa vicinanza di Mercurio alla Terra, la sua dimensione rimane comunque molto ridotta, essendo uno dei più piccoli pianeti del sistema solare, l'evento sarà osservabile soltanto con l'utilizzo di un telescopio oppure di un binocolo molto potente, dall'oscuramento ne sarà interessata soltanto 1/120 esimo della superficie della nostra stella, davvero una piccola porzione.

Stiamo parlando di un evento piuttosto raro, che in media si ripete una volta ogni 10 anni, con una cadenza di tempo molto irregolare, l'ultimo passaggio si è verificato il 9 maggio 2016, mentre il prossimo è previsto nel 2032, cioè tra 13 anni.

Le fasi del transito avvengono attraverso una serie di contatti che si verificano in base alla posizione dei corpi celesti; il primo contatto, quando cioè Mercurio toccherà il Sole, attorno alle 13.35, ora di Roma, il secondo contatto nella completa immersione di Mercurio nel disco solare, si verificherà un paio di minuti più tardi. Alle 16.20 è attesa "la centralità", cioè l'avvicinamento massimo di Mercurio al centro della nostra stella, il terzo ed il quarto contatto, porteranno all'uscita del pianeta fuori dal disco solare, nel nostro Paese si verificherà dopo il tramonto e pertanto non sarà visibile.

Nel complesso avremo circa tre ore di tempo per apprezzare il fenomeno, si tratta di un evento che necessita di alcuni accorgimenti per essere ammirato in totale sicurezza; sarà necessario coprire le lenti e gli obbiettivi degli strumenti, con un filtro solare che può essere acquistato in qualunque negozio si occupi di astronomia. NON osservare mai il Sole ad occhio nudo attraverso gli strumenti, questo potrebbe provocare danni irreparabili alla vista.

Date un'occhiata anche al tempo che purtroppo sarà nuvoloso su parecchie zone d'Italia, con maggiori chances di cielo sereno soltanto al nord, lungo le Alpi.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum