Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Arriva l'anticiclone sull'Europa ma la sua durata nel vecchio continente sarà EFFIMERA

Masse d'aria calde veicolate da una nuova figura d'alta pressione in rinforzo sul Mediterraneo e sull'Europa, si faranno sentire anche sul nostro territorio nazionale a partire da martedì 28 marzo. Vediamo nel dettaglio cosa possiamo aspettarci.

In primo piano - 25 Marzo 2017, ore 17.00

Nelle prossime ore un sistema frontale tornerà ad interessare le regioni del NORD ed il medio/alto versante Tirrenico con alcune precipitazioni anche a carattere di rovescio. Entro domani, domenica 26 marzo, una veloce perturbazione accompagnata da venti nord-orientali andrà ad interessare anche il nord-est ed i settori adriatici, una effimera flessione della temperatura lunedì 27 marzo e poi ecco farsi strada sul Mediterraneo e sull'Europa L'ALTA PRESSIONE accompagnata da un ripristino di condizioni atmosferiche stabili e da una risalita delle temperature che si farà sentire soprattutto alle quote superiori.

L'enfasi dell'alta pressione sull'Europa avrà tuttavia una durata limitata allo spazio di poche giornate; il suo dominio sul Mediterraneo sarà compreso tra martedì 28 marzo e sabato primo aprile, poi una nuova perturbazione potrebbe crearsi un varco sul Mediterraneo, avviando in loco un nuovo cambiamento delle condizioni atmosferiche.

Quali caratteristiche potrà assumere la nuova perturbazione prevista nei primi giorni di aprile?

Rispondere a questa domanda è ancora difficoltoso poichè i modelli non riescono ancora a comprendere con sufficiente precisione quale sarà il percorso seguito dalla figura depressionaria sull'Europa, anche se al momento sembrerebbe essere privilegiato un ingresso cosiddetto "occidentale" che tornerebbe ad esporre le nostre regioni settentrionali all'arrivo di nuove precipitazioni (domenica 2 - lunedì 3 aprile).

Dopo l'impennata di fine mese, l'arrivo di masse d'aria più fresche di origine nord-atlantica porterebbero una riduzione dei valori termici.

Previsione da confermare.

Seguite le news su METEOLIVE.IT


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum