Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Aria più fresca raggiunge la Penisola da nord-ovest

Nei prossimi giorni i venti atlantici riporteranno sulla Penisola delle sensazioni primaverili più credibili ed in sintonia col calendario meteorologico.

In primo piano - 3 Maggio 2005, ore 09.17

Il maggio e la primavera travestita da estate stanno per registrare una fase di arresto che li riporterà su valori di temperatura e di piovosità più "normali" ed in linea con le medie del periodo. Gradualmente infatti i venti atlantici, più freschi ed instabili, scalzeranno dalla Penisola l'anticiclone subtropicale, l'autentico spauracchio del caldo estivo più afoso e intollerabile. Già da domani le correnti in quota si disporranno da ovest per poi piegare a nord-ovest nel corso di venerdì. Che conseguenze avrà tutto questo, concretamente? Oltre ad una lenta e progressiva diminuzione delle temperature, le nubi tenderanno a rendere i cieli a tratti nuvolosi o parzialmente nuvolosi, mentre la ventilazione si farà più vivace, specie lungo le fasce costiere. E in termini di piogge? Questo cambio di circolazione andrà anche ad esaltare l'instabilità atmosferica, specie durante le ore pomeridiane che potrebbero ospitare rovesci o temporali. Oggi e mercoledì in particolare sui settori alpini; da giovedì anche lungo l'Appennino, sulle regioni adriatiche e a tratti sulla Valpadana centro-orientale.

Autore : Simone Maio

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum