Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Aria ARTICA ed aria POLARE-MARITTIMA riunite in un grande abbraccio; ecco le conseguenze

La dinamica di INTERAZIONE riporterebbe la NEVE al nord tra lunedì 11 e martedì 12 dicembre; al vaglio l'ipotesi dei principali modelli.

In primo piano - 3 Dicembre 2017, ore 13.00

Nuova controffensiva dell'aria fredda di origine artica, viene messa in evidenza dai modelli sotto il ponte dell'Immacolata, tutto trarrebbe origine in una potente elevazione dell'alta pressione delle Azzorre verso le latitudini settentrionali dell'oceano Atlantico, ove ritroveremo flussi di calore diretti ad operare una azione di disturbo a carico del nostro Vortice Polare. Da questo punto di partenza ecco l'Europa nuovamente alle prese con una importante frenata della corrente a getto, poi la costituzione di una importante saccatura che rimetterà in gioco lungo il suo lato discendente, l'aria fredda direttamente prevelata dall'artico scandinavo sino alla fascia delle medie latitudini. 

Tra venerdì 8 e martedì 12 dicembre il bacino centrale del Mediterraneo sperimenterebbe una fase di instabilità a carattere freddo, nella quale potrebbe inserirsi addirittura una dinamica di interazione che potrebbe riportare la neve a bassa quota sulle regioni settentrionali proprio tra lunedì 11 e martedì 12

Alla base di tale dinamica, non a caso chiamata di interazione, poichè coinvolgerebbe masse d'aria dalle differenti origini, vi sarebbe lo scivolamento di un impulso instabile lungo il lato discendente della Rossby che risulterebbe molto ampia, tale da coinvolgere non soltanto l'Europa ma anche il vicino oceano Atlantico. Con il passare del tempo l'anticiclone tenderebbe a ritirarsi ulteriormente verso ovest, in tal modo favorendo lo sgancio di un "pacchetto" d'aria fredda polare marittima dell'artico canadese sino all'Europa centro-occidentale. 

Le elevate vorticità potrebbero generare una depressione sul bacino occidentale del Mediterraneo, la dinamica di interazione sulle regioni settentrionali sarebbe costituita dal sovrascorrimento di aria un po' meno fredda ma più umida di origine polare-marittima sopra quella preesistente di origine artica.

Il risultato finale sarebbe la neve a bassa quota che potrebbe manifestarsi proprio tra lunedì 11 e martedì 12 sulle regioni settentrionali, con modalità e tempistiche ancora tutte da valutare. 

A proposito, parliamo di probabilità; quante possibilità effettive abbiamo che una tale dinamica possa verificarsi sul Mediterraneo con l'inizio della seconda decade dicembrina?

A voler essere sinceri, sebbene confermato da diversi aggiornamenti sia dal modello americano che da quello europeo, la probabilità di successo di tale dinamica rimane bassa. Sono ancora troppe le incognite da risolvere e soprattutto troppo distante la scadenza previsionale per pretendere che i modelli possano avere piena conoscenza delle più intime dinamiche di interazione tra due masse d'aria dalle caratteristiche turbolente e pertanto, per loro stessa natura, scarsamente prevedibili nei loro comportamenti una volta che si ritroveranno ad interagire sul complicato territorio europeo e le calde acque del Mediterraneo. 

Rimangono inoltre da valutare l'effettiva ampiezza d'onda sull'oceano Atlantico e di conseguenza il comportamento che potrebbe acquistare la saccatura sull'Europa, tutti elementi di grande incertezza che possono ancora stravolgere la previsione su piccola e grande scala. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum