Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Aprile 2016: l'esplosione della primavera sull'Europa

Uno sguardo al tempo previsto nella prima decade di aprile: si prospetta un riscaldamento della temperatura considerevole su diversi dei nostri settori, anche se l'ultima parola verrebbe lasciata ancora una volta all'instabilità a carattere freddo di origine nord-atlantica.

In primo piano - 30 Marzo 2016, ore 17.40

Tutto avrà inizio con la vistosa circolazione di bassa pressione che nelle prossime ore prenderà vita sui settori centro-occidentali del Mediterraneo; quest'ultima richiamerà a sè, un flusso piuttosto teso di correnti meridionali prelevate direttamente dalle latitudini settentrionali del continente nord-africano e pertanto agevolando una risalita consistente delle temperature su diverse zone d'Europa.

Le aree che più di altre risentiranno di questo cambiamento, saranno soprattutto quelle più orientali, con un riscaldamento della temperatura che diverrà sensibile soprattutto sul Mediterraneo e che sarà qui in grado di persistere, protraendosi per molti giorni consecutivi.

Le motivazioni che porteranno ad un aumento termico così vistoso, sono presto dette; uno sprofondamento delle figure di bassa pressione di origine oceanica sui settori nord-africani, con particolare riferimento al Marocco ed all'Algeria, territori dai quali prenderanno il via i richiami d'aria molto calda di origine subtropicale che interesseranno proprio i settori orientali d'Europa.

La previsione calcolata dal modello americano e quella invece ipotizzata dal modello europeo, risultano tuttavia assai divergenti tra loro ed intraprendono due percorsi evolutivi completamente diversi.

- Il centro di calcolo d'oltreoceano sposa infatti la tesi dell'anticiclone accompagnato da temperature molto miti ed alimentato direttamente dall'aria calda di derivazione subtropicale africana. Questo anticiclone influenzerebbe il Mediterraneo centrale ed orientale, l'Italia ed i settori centro-orientali d'Europa nel periodo compreso tra lunedì 4 e giovedì 7 aprile; superata tale fase, sarebbero invece le correnti fresche ed instabili di origine settentrionale oceanica ad interessare l'Europa, portando dell'instabilità anche sul nostro Paese.

- Assai più instabile l'evoluzione calcolata dal centro di calcolo europeo che mette in risalto l'ingresso di una nuova, vistosa circolazione ciclonica oceanica già entro lunedì 4 aprile, quando prenderebbe il via un peggioramento delle condizioni atmosferiche al nord, per poi estendersi anche al resto del Paese nei giorni successivi.


Ambo le previsioni, nonostante la loro diversità, mettono in risalto un contesto termico che sarebbe caratterizzato da temperature mediamente più elevate rispetto ai passaggi instabili/perturbati caratteristici delle settimane scorse, sintomo questo di un avanzamento stagionale che procede spedito verso il cuore vero e proprio della primavera meteorologica. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.17: A4 Milano-Brescia

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Dalmine (Km. 169,8) e Capriate (Km. 162,7) in direzione Milano..…

h 01.06: TG-BO Tangenziale Di Bologna

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Bologna Casalecchio (Km. 0,8) e Bologna S.Lazzar..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum