Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Anticiclone vorrà dire NEBBIE ESTESE sulle pianure del nord?

L'anticiclone potrà portare nebbie estese e persistenti sulle pianure del nord nel corso dei prossimi giorni.

In primo piano - 2 Gennaio 2020, ore 09.25

Un anticiclone molto forte non porta necessariamente alla formazione di nebbie estese sulle pianure del nord, soprattutto se i suoi massimi non sono posizionati a sud delle Alpi o se intervengono altri fattori, come ad esempio una modesta nuvolaglia in risalita dal Mar Ligure.

Sono tanti i disturbi che può subire la nebbia prima di affermarsi stabilmente sul catino padano. Ad esempio da qui all'Epifania la nebbia estesa (non i banchi che sono sempre possibili a ridosso di campagna e corsi d'acqua) sarà poco probabile.

Venerdì 3 infatti non si formerà a causa dell'arrivo di nuvolaglia diffusa dalla costa ligure; sabato 4 un parziale rasserenamento del cielo e l'avvicinamento di un corpo nuvoloso a ridosso delle Alpi potrebbe attivare qualche situazione nebbiosa locale ma non persistente, perché tra domenica 5 e lunedì 6 correnti secche da nord-est ne impediranno la formazione.

Anche tra martedì 7 e mercoledì 8 il passaggio di una debole perturbazione in arrivo da ovest, pur disturbata dall'alta pressione, non favorirà la formazione di strati nebbiosi.

Il rinforzo dell'anticiclone da giovedì 9 in poi potrebbe invece favorire la comparsa più estesa e diffusa della nebbia su tutto il catino padano e anche nelle valli del centro. 

L'alta pressione infatti potrebbe posizionare i suoi massimi proprio tra nord e centro Italia schiacciando al suolo tutta l'aria fredda e favorendo cosi lo sviluppo del fenomeno che potrebbe persistere almeno sino a domenica 12 gennaio.

La nebbia porta con sé freddo umido (ma è prematuro dire se si tratterà di nebbia fredda, cioè associata a valori termici sotto lo zero o calda, cioè associata a valori termici sopra lo zero), dando la sensazione di vivere una stagione invernale seria, anche se magari sulle coste e sulle alture, che si godono il sole, si sperimentano temperature miti, quasi marzoline.


  


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum