Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Anticiclone tra Santo Stefano e Capodanno o sorprese?

La performance del vortice polare potrebbe avere i giorni contati. A gennaio si potrebbe cambiare musica, qualche modello azzarda già qualche attacco prima della fine del 2011.

In primo piano - 21 Dicembre 2011, ore 10.37

Stamane finalmente ci sono i primi segnali di un cambiamento nel medio termine. L'anticiclone potrebbe riuscire a condizionare pesantemente il tempo sull'Europa. I segnali giungono proprio nel giorno in cui sembrerebbe più facile prevedere una sua espansione spettacolare per tutto il periodo delle feste sin oltre Capodanno.

Invece ci sono molti spiragli. Tutto nasce da disturbi alla compattezza del vortice polare che potrebbero manifestarsi in modo più paleso dai primi giorni del 2012, in modo più netto a ridosso dell'Epifania.

Stamane però, a fronte di un modello americano votato all'alta pressione assoluta quasi per tutti dal 26 dicembre al 4 gennaio, il canadese e l'inglese si stringono la mano e vedono già una "crisetta" tra il 29 ed il 30 dicembre, sufficiente a far capire che qualche ingranaggio in questa configurazione barica quasi perfetta, potrebbe cominciare a non girare più a dovere.

In altre parole tutto preparebbe affondi perturbati ben più importanti, specie in Adriatico ed al centro-sud per i primi di gennaio, con la neve destinata a sfiorare sempre più anche la fascia costiera.

Analizzeremo le possibili variazioni in un imminente articolo. Intanto vi proponiamo l'ipotesi strappino del 29-30, una strozzatura delle correnti francamente poco probabile, ma proposta simultaneamente nelle corse ufficiali dei modelli citati e dunque meritevoli di commento. Per completezza di informazione segnaliamo che nelle corse alternative dei rispettivi modelli prevale l'ipotesi anticiclonica americana sino ai primi del 2012.

Cosa comporterebbe lo "strappino"? Qualche fenomeno a spasso per il Paese, nevoso in Appennino a quote collinari. Tutto correrebbe molto velocemente, ripristando poi temporaneamente condizioni di tempo buono.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum