Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Anticiclone: riuscirà o no ad insediarsi sul Mediterraneo?

Nei prossimi giorni un modesto "cuneo" anticiclonico proverà a portare una fase di tempo più stabile e mite sul bacino centrale del Mediterraneo, tuttavia gli esiti di tale manovra sembrano incerti ed adesso vi spieghiamo il perchè.

In primo piano - 2 Maggio 2016, ore 17.30

In questa prima decade di maggio, l'anticiclone proverà a conquistare il bacino centrale del Mediterraneo, tuttavia non paiono esserci i presupposti per una parentesi di stabilità duratura nè per i settori meridionali d'Europa, nè tantomeno per l'area mediterranea; d'altronde così come viene evidenziato quest'oggi dalle previsioni deterministiche del modello americano, la formazione di un'area "satellite" d'alta pressione anche in sede scandinava, non ha mai remato a favore per una duratura stabilità in nessuna stagione dell'anno.

Nonostante tutto qualche giornata di tempo buono (e molto mite) sembra profilarsi anche per noi italiani nel periodo compreso tra giovedì 5 e sabato 7 maggio, quando i settori centrali d'Europa e del Mediterraneo, verranno a trovarsi proprio nella zona di "alimentazione" del famigerato anticiclone scandinavo, la cui struttura col trascorrere dei giorni di maggio, sarà soggetta ad un lento, inarrestabile rinforzo.

Tale rinforzo condurrà anche un nuovo cambiamento delle condizioni atmosferiche, ancora una volta ad opera di una circolazione depressionaria proveniente dai quadranti occidentali europei; le prime zone ad esserne coinvolte, Regno Unito, Francia e soprattutto Penisola Iberica, a partire da domenica 8 maggio, gli avamposti inizierebbero però a portare un cambiamento del tempo anche sui settori occidentali del nostro stivale, ad iniziare dalle regioni del nord (specie angolo nord-occidentale) e dalla Sardegna. 

Anche in questo mese di maggio la circolazione cosiddetta ZONALE (occidentale) sarà in grande crisi, cosìcchè l'avanzamento di questa depressione dai settori occidentali d'Europa verso l'area centrale del Mediterraneo, risulterà molto lenta e difficoltosa, ponendo diversi punti interrogativi per quanto concerne l'evoluzione atmosferica in ambito generale italiano tra il termine della prima e soprattutto la seconda decade di maggio. 

Seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.24: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

coda

Code causa mancato assorbimento viabilità ordinaria a Svincolo Agrate B.: Sp13 Melzo-Monza-Dogana..…

h 07.24: Tangenziale Est (RM)

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Incrocio Uscita A24 e Incrocio U..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum