Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ansia per lo SCI sulle Alpi: quando si potrà sparare? Quando nevicherà a quote basse?

La sciroccata degli ultimi giorni ha relegato la neve a quote davvero molto elevate e non si può nemmeno sparare per la persistenza di temperature miti. Cosa potrà succedere a breve?

In primo piano - 2 Dicembre 2014, ore 10.31

Se si cerca il freddo per sparare la neve bisognerà attendere il fine settimana, quando il flusso di correnti da ovest nord ovest introdurrà finalmente aria fredda e, pur in un contesto ancora variabile, l'isoterma di zero gradi si porterà anche sotto i 1500m e soprattutto l'aria diverrà più secca, condizione molto importante per poter mettere in funzione i cannoni anche in condizioni termiche non propriamente ottimali.

Quanto alla materia prima dal cielo, ci si aspetta un discreto contributo oltre i 1400-1600m nelle giornata di giovedì e venerdì, ma con apporti più importanti lungo la fascia prealpina, perchè la depressione comincerà ad indebolirsi e l'apporto di aria umida contro il versante sud alpino diminuirà progressivamente, valle dopo valle, man mano che ci si porterà più a nord.

Dunque l'abbondanza di neve di cui si parla "in giro per il web" sarà in realtà un fatto limitato a poche vallate e soprattutto sotto i 1400m, laddove ce la farà, la neve si farà vedere bagnata e con scarse prospettive di attecchimento al suolo, salvo nelle vallate strette e dunque più fredde.

La prossima settimana comunque il tempo potrebbe risultare variabile e ancora piuttosto fredde, anche se le nevicate dal cielo, oltretutto deboli, dovrebbero limitarsi al pendio nord alpino e a quello di confine: zona del Bianco, Formazza, Livignasco, alta Venosta, zona Brennero, Aurina.

In ogni caso il problema dovrebbe risolversi completamente intorno a Natale, proprio come l'anno scorso, quando presero il via precipitazioni eccezionali che conobbero ben poche pause sino a marzo. Infatti è previsto anche quest'anno che l'Atlantico sforni perturbazioni cariche di neve e questa volta non solo alle quote medie. Dunque un po' di ottimismo, ancora un po' di pazienza.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum