Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Anomalie termiche in Europa nei prossimi giorni: quella BOLLA ROSSA al centro del Continente...

Non sarà solo la nostra Penisola ad avere temperature estive nei prossimi giorni. Ecco le anomalie termiche previste in Europa per l'inizio della settimana prossima.

In primo piano - 5 Giugno 2014, ore 15.15

La fase gradevole, forse un pochino instabile, che abbiamo avuto nelle ultime settimane sul nostro Paese, sta per diventare un ricordo.

Già nella giornata di domani assisteremo ai primi aumenti termici, messi in relazione con l'avanzata dell'anticiclone africano verso il Mediterraneo.

La prima cartina che vedete inquadra le anomalie termiche previste in Europa per la giornata di venerdì 6 giugno. Dove vedete il colore blu, le temperature saranno inferiori ai valori normali; i colori più accesi e tendenti al rosso testimoniano invece temperature superiori alle medie.

Come potete notare, sul bacino centro-occidentale del Mediterraneo inizierà il riscaldamento, per ora modesto, che interesserà non solo l'Italia, ma buona parte dell'Europa occidentale ( Spagna e Francia in primis). Notate inoltre due zone più fredde: una sul Vicino Atlantico, l'altra in prossimità del Mediterraneo orientale.

L'alta pressione africana si insinuerà proprio tra queste due zone più fredde, puntando il direzione dell'Europa centro-occidentale e l'Italia.

Osserviamo ora le anomalie termiche previste per la giornata di martedì 10 giugno. Beh, il quadro diventa decisamente più "critico", segnatamente sui meridiani centrali del nostro Continente. 

L'alta pressione africana sarà in piena azione su gran parte d'Europa e porterà un forte surplus termico nelle zone racchiuse dall'ellisse giallo.  

Tra la Francia, il Belgio e la parte occidentale della Germania si potrebbero avere scostamenti dalle medie (in positivo) di oltre 10°.

Per ciò che concerne la nostra Penisola, ben si nota che le zone maggiormente interessate dall'ondata di caldo saranno quelle settentrionali e del versante occidentale. Il meridione e il basso Adriatico dovrebbero godere di una maggiore ventilazione orientale, che impedirà parzialmente la risalita dei termometri in loco.

Per tutti i dettagli potete cliccare su questo link: http://meteolive.leonardo.it/speciali/TEMPERATURE/55/anomalie-delle-temperature-per-i-prossimi-7-giorni-a-1-500m-/32513/

 

 

 

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum