Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ANGELINI: "Nei prossimi giorni potremo vederne delle belle"

Tradizionale intervista con i redattori di Meteolive

In primo piano - 29 Febbraio 2008, ore 10.59

REDAZIONE: dunque Angelini, nonostante il grigiore le rondini hanno già iniziato ad allietare il risveglio degli Italiani, la primaverà è ormai imminente? ANGELINI: quella meteorologica si. L'orologio climatico però non sempre segue pari pari il calendario e per quanto riguarda i prossimi giorni mi sembra davvero azzeccato il celebre proverbio "una rondine non fa primavera". REDAZIONE: dopo tanta monotonia dobbiamo dunque attenderci una svolta? ANGELINI: direi proprio di si. Già nel prossimo fine settimana assisteremo ad un salutare ricambio d'aria dovuto al passaggio sopra alle nostre teste della corrente a getto. Questo flusso d'alta quota si porterà dietro una serie di corpi nuvolosi, l'ultimo dei quali riuscirà in qualche modo ad eludere la sorveglianza dell'arco alpino portandosi sulle nostre regioni tra la sera di venerdi e la mattinata di domenica. REDAZIONE: ci dobbiamo attendere delle piogge? ANGELINI: avremo precipitazioni sparse ma nel complesso non molto significative. Mi preme invece sottolineare il brusco arrivo del vento su tutta l'Italia. Sabato inizieremo con il foehn al nord-ovest, mentre lungo il Tirreno e sulla Liguria soffierà il libeccio. In Adriatico il garbino la farà da padrone, mentre domenica in Sardegna è previsto il maestrale. REDAZIONE: farà freddo quindi? ANGELINI: la massa d'aria che sopraggiungerà sarà di tipo oceanico quindi mite, in più la curvatura delle correnti assumerà in prevalenza una componente anticiclonica. In val Padana domenica potremo superare diffusamente i 20°C e probabilmente anche lungo l'Adriatico i valori si porteranno decisamente su connotati primaverili. REDAZIONE: due parole sulla prossima settimana? ANGELINI: qui arriva il bello....anzi direi il brutto! La depressione d'Islanda pare che voglia intraprendere un viaggio di piacere sul Bel Paese portandosi dietro una massa di aria molto fredda prelevata direttamente dall'Artico. REDAZIONE: la primavera dunque batterà in ritirata? ANGELINI: direi che potrebbe fare un'inversione ad U da ritiro della patente ma tutto è ancora da verificare. Al momento stiamo tenendo d'occhio due colate, la prima in avvicinamento tra il 4 e il 5 marzo, la seconda tra il 7 e l'8. REDAZIONE: pioggia e neve sulle mimose? ANGELINI: presto per dirlo ma anche per escluderlo. Marzo è il mese camaleontico per antonomasia, può mostrare un volto quasi estivo ma subito dopo tirar fuori i denti ruggendo come l'inverno. Una cosa è certa, nei prossimi dieci giorni ne vedremo delle belle.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum