Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ancora un Vortice Polare super-compatto, ma...

Nei prossimi giorni attesa una sostanziale tenuta del campo anticiclonico sul bacino del Mediterraneo. Un cambiamento della sinottica a livello europeo forse dalla seconda decade dicembrina.

In primo piano - 2 Dicembre 2015, ore 17.00

L'alta pressione regge sul bacino del Mediterraneo, sostenuta da un rinforzo della corrente a getto zonale che raggiungerà la massima intensità tra questa settimana e l'inizio della prossima. Il pattern che verrà ad instaurarsi sarà a dir poco eclatante; tra sabato 5 e martedì 8 dicembre ritroveremo una sola, grande circolazione depressionaria sul nord Europa e sul nord Atlantico, chiusa e scarsamente ondulata. Alle latitudini inferiori l'alta pressione stirata dalla corrente a getto, occuperà Penisola Iberica, Francia Meridionale, bassa Germania, Italia e Balcani, compreso ovviamente l'intero bacino del Mediterraneo. 

Sull'Italia ritroveremo condizioni atmosferiche vicine al concetto di "stabilità assoluta"; cieli sereni o poco nuvolosi in montagna, le inversioni termiche saranno protagoniste sulle pianure e lungo le coste. La scarsa ventilazione favorirà infatti l'accumulo di umidità e la persistenza di strati inversionali anche durante le ore diurne. Il contesto termico resterà allineato su valori generalmente sopra la media del periodo soprattutto alle quote superiori. Al livello del suolo saranno proprio le sopraccitate inversioni termiche a favorire la tenuta di valori un po' più bassi, discorso valido soprattutto per la Valpadana, una parvenza d'inverno che al momento inverno non è. 

Spostando il nostro sguardo al periodo successivo e quindi addentrandoci nel cuore vero e proprio della seconda decade dicembrina, potremo osservare quanto già anticipato nella previsione relativa alla giornata di ieri; un graduale indebolimento delle vorticità zonali sull'oceano Atlantico cui farà seguito un fisiologico aumento della pressione in questo settore. Sostanzialmente andrà attenuandosi il gap termico tra la fascia delle medie e delle alte latitudini che potrebbe (forse) presagire all'innesco di qualche dinamica circolatoria un po' più vivace soprattutto dalla seconda metà del mese in avanti. 

Da seguire con attenzione anche la migrazione di un nucleo del Vortice Polare dal settore canadese a quello euroasiatico, così come fanno vedere quest'oggi alcune previsioni a lungo e lunghissimo termine. 

Seguite gli aggiornamenti. 


 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.15: A8 Milano-Varese

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Fiorenza-Allacciamento A4 (milano V.Le Certosa) e Barriera..…

h 03.14: R39 Raccordo Per Il Gran San Bernardo

catene snow

Neve nel tratto compreso tra Svincolo Aosta Est A5 - SS26 e Svincolo Variney - SS27 (Km. 7,9)…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum