Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ancora troppi morti sull'EVEREST

Un'inchiesta della rivista medica British Medical Jounal ci aiuta a capire cosa non funziona nelle ascese sull'Everest.

In primo piano - 30 Agosto 2006, ore 10.52

Le difficoltà di acclimatazione sarebbero all'origine di molte, troppe morti, sull'Everest. Dopo le imprese di Reinhold Messner molti pensarono che fosse dacile salire in vetta anche senza ossigeno. Nonostante le approfondite conoscenze odierne sui meccanismi di acclimatazione e il miglioramento degli equipaggiamenti, il tasso di mortalità fra quanti scalano l’Everest è rimasto pressochè invariato: in media si verifica una morte ogni 10 ascensioni. Il British Medical Journal (BMJ), dedica uno speciale all'argomento. Un medico, autore dell'articolo ha seguito una spedizione sull'Everest e ha constatato una frequenza molto elevata di patologie correlate all’alta quota e una relativa ignoranza dei problemi connessi anche in alpinisti esperti. Tra le cause di morte si citano: -ferite -spossatezza grave -edema cerebrale o polmonare da alta quota. E' evidente una sottovalutazione del rischio soprattutto nell'ultimo tratto di ascesa.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum