Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ancora caldo intenso tra oggi e domani al centro-sud

Prima del definitivo passaggio di consegne tra anticiclone africano e anticiclone delle Azzorre, un'ultima vampata di calura è prevista interessare il centro e soprattutto il meridione italiano tra oggi e domani. Successivamente subentrerà l’anticiclone delle Azzorre introdotto dal vento di maestrale.

In primo piano - 14 Luglio 2012, ore 13.00

L'ondata di caldo molto intensa che da diversi giorni attanaglia una buona fetta d'Italia non accenna a placarsi. L'avvicinamento di una saccatura di origine atlantica alle regioni settentrionali provocherà anzi un'ulteriore accentuazione del caldo che raggiungerà un picco massimo nella giornata di domani.

Proprio per la giornata di domani le temperature a 850hpa (circa 1500 metri) raggiungeranno un picco di +25 su Sicilia e Sardegna con valori che al suolo potranno nuovamente sfiorare i 40 gradi e talvolta persino superarli!

La situazione dovrebbe risolversi solo a partire dalla giornata di lunedì 16 luglio quando il richiamo caldo della saccatura in azione al nord Italia si attenuerà. Il passaggio frontale atteso al nord tra oggi e domani non provocherà fenomeni precipitativi per le regioni del centro e del sud. Trattasi in questo frangente di un passaggio tipicamente estivo che prediligerà le sole pianure settentrionali, i settori alpini e prealpini.

Tuttavia il transito di questa saccatura avrà il merito di introdurre l'anticiclone delle Azzorre sul Mediterraneo dalla prossima settimana. Il cambio di circolazione avverrà per mezzo di una rotazione dei venti dai quadranti nord-occidentali, introducendo una ventilazione ben più fresca di maestrale che si farà sentire soprattutto sulla Sardegna ed in misura minore anche in Sicilia.

Il vento di maestrale irromperà a partire dal golfo del Leone nella giornata di lunedì interessando prima i mari occidentali e la Sardegna portando con se un calo delle temperature. Le emperature caleranno nella notte tra lunedì e martedì anche sulla Sicilia con un netto ridimensionamento delle termiche sia al suolo che in quota. 

Un definitivo smorzamento delle temperature su tutto il Paese sarà pienamente apprezzabile da martedì in poi.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum