Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Analisi modello europeo: scacco matto al bel tempo e al caldo tra venerdì e sabato

Confermato il passaggio temporalesco da nord a sud tra venerdì e domenica sull'Italia. Successivamente altri impulsi freschi potrebbero disturbare la quiete mediterranea.

In primo piano - 11 Maggio 2015, ore 08.33

Molta carne al fuoco, secondo i modello europeo, sul tempo dei prossimi giorni in Italia.

Iniziamo con l'apice dell'anticiclone, previsto sul nostro Paese tra martedì 12 e mercoledì 13 maggio (prima figura a lato).

Le giornate più calde della settimana saranno mercoledì 13 e giovedì 14 maggio. In quest'ultima giornata, il caldo si farà sentire soprattutto al centro-sud, in quanto il settentrione potrà già risentire di qualche temporale, segnatamente sui settori alpini.

Le elaborazioni modellistiche di questa mattina presentano una visione univoca su come potrebbe comportarsi il tempo verso la fine della settimana in Italia.

In altre parole, viene contemplata la possibilità che una goccia fredda scenda da nord-ovest sul Mediterraneo centro-occidentale, causando molta instabilità e un generale calo delle temperature sul nostro Paese.

La seconda cartina ci mostra il nucleo instabile in fase di approccio al nord Italia nella notte tra giovedì 14 e venerdì 15 maggio.

Il modello europeo lo piazza successivamente tra la Corsica e il Mar Ligure (siamo nella notte tra venerdì 15 e sabato 16 maggio) con inevitabili condizioni di instabilità su buona parte delle regioni centro-settentrionali.

A ciò si assocerà ovviamente un cospicuo calo delle temperature, sia per il rovesciamento freddo indotto dalle precipitazioni, sia per l'orientamento successivo delle correnti dai quadranti settentrionali.

La depressione si sposterà abbastanza velocemente verso sud-est e domenica la ritroveremo probabilmente sulle nostre regioni meridionali.

Tutto finito? Nemmeno per idea! Dopo 36-48 ore di variabilità, con clima più fresco e qualche fenomeno locale, dal nord Europa si preparerà (sempre secondo il modello europeo) un nuovo attacco, stante l'allungamento dell'anticiclone delle Azzorre verso l'Islanda.

Lo vediamo in fase di approccio al nord Italia nella giornata di martedì 19 maggio (quarta figura a lato), con una dinamica molto simile al nucleo freddo precedente.

Volendo fare un veloce riassunto, il modello europeo questa mattina non propende per una continuazione del caldo e del bel tempo sull'Italia dopo metà mese. Vedremo se sarà realmente così.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum