Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Analisi modello europeo: NEVE sull'Appennino centro-meridionale e poi anche al nord?

Modello europeo decisamente interessante nella sua evoluzione. Cogliamone i punti salienti.

In primo piano - 15 Dicembre 2016, ore 09.25

Capitolo alta pressione: la figura stabilizzante non uscirà completamente dalla scena italiana almeno per tutto il week-end. Di conseguenza fino all'inizio della settimana prossima non aspettiamoci grossi sconvolgimenti barici sul nostro Paese.

Il dopo invece è tutto da vivere; la stagione invernale mostrerà finalmente segni di vitalità, sia dal punto di vista termico che fenomenologico.

Ad aprire le danze sarà una depressione che già nel week-end tenderà ad approfondirsi sulle Baleari. Tra lunedì 19 e martedì 20 dicembre la figura di maltempo inizierà a muoversi verso levante, mettendo sotto piogge intense le Isole e le regioni meridionali.

Da notare il temporaneo richiamo di correnti calde sciroccali che non consentirà ancora nevicate a quote interessanti sul nostro Appennino. Ancora incerto un eventuale coinvolgimento del settentrione, che andrà appurato con le prossime emissioni.

Tra mercoledì 21 e giovedì 22 dicembre lo spostamento ulteriore della depressione verso levante catturerà l'aria fredda presente sull'est europeo, scaraventandola con forti venti da nord-est in direzione della nostra Penisola.

In questo frangente il nord Italia avrà freddo secco, mentre il centro-sud vedrà la neve a quote collinari in Appennino, specie in prossimità del medio-basso Adriatico.

Il freddo tenderà a depositarsi ovunque nella giornata di venerdì 23, complice un calo della ventilazione e una maggiore serenità del cielo.

E dopo? Beh, il modello nostrano disegna finalmente una situazione nevosa per il nord Italia, anche se a distanze temporali impervie.

Sembra difatti probabile che dopo il freddo non seguirà il solito "spanciamento" dell'alta pressione. Una perturbazione atlantica potrebbe farsi largo da ovest e coinvolgere il settentrione proprio nella notte di Natale con neve a quote alquanto basse.

Gli appassionati di neve non ci mettano su il cuore; ripetiamo che si tratta di una tendenza a lungo termine che andrà rivisitata con le prossime emissioni. La cosa importante è che l'inverno dia segni di vitalità, dopo un inizio davvero sotto tono.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.39: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code per 2 km causa operazioni doganali nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Sud (Km. 33,8) e..…

h 04.55: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code per 3 km causa operazioni doganali nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Sud (Km. 33,8) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum