Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ANALISI MODELLO EUROPEO: la primavera manterrà un volto variabile-instabile

L'alta pressione resterà defilata in Atlantico. Ciò consentirà l'arrivo di masse d'aria relativamente fredde dal nord Atlantico che potrebbero rendere ancora instabile il tempo sulla nostra Penisola.

In primo piano - 26 Aprile 2016, ore 08.55

Le prime due decadi di aprile hanno mostrato il volto stabile e soleggiato della primavera italica. I valori termici hanno superato (e in più di una occasione) i 25°...e non a caso si è parlato di anticipo d'estate.

Ora la stagione più instabile e varia dell'anno si riprenderà il terreno perduto, mostrandoci un vasto campionario di fenomeni, senza che essi assumano però toni troppo acuti.

Dopo l'instabilità del ponte festivo, il tempo si rimetterà (almeno in parte) al bello. Fino a giovedì 28 saranno pochi i fenomeni e le schiarire brilleranno sulla primavera italica.

Secondo il modello europeo, un primo moderato guasto del tempo si avrà nella giornata di venerdì, come dimostra la prima mappa proposta. Si tratterà di un passaggio abbastanza veloce, ma che implementerà (seppur di poco) il ricarico piovoso in Italia.

Da notare la vasta depressione posizionata a nord delle Isole Britanniche e l'alta pressione che si manterrà defilata in Atlantico.

Volgendo lo sguardo oltre e arrivando ai primi giorni di maggio, il modello nostrano opta per un attacco più deciso delle correnti nord atlantiche verso il bacino centro-orientale del Mediterraneo.

La seconda mappa, valida per la notte tra domenica 1 e lunedì 2 maggio, ci mostra una depressione mobile in piena azione sull'Italia, supportata da aria fredda proveniente da nord-ovest.

Si tratterà di un guasto abbastanza veloce, ma che riporterà molta instabilità in sede italica e il ritorno della neve sulle Alpi e sulle cime dell'Appennino centro-settentrionale. Ad aggravare il tutto, un nuovo calo delle temperature accompagnato da una forte ventilazione settentrionale.

Ci sarà spazio per l'alta pressione? Se con un balzo virtuale ci proiettiamo a giovedì 5 maggio, notiamo il pachiderma stabile ancora adagiato tra il Vicino Atlantico e la Penisola Iberica (terza cartina a lato).

L'Italia resterà inserita in un corridoio di correnti da nord-ovest con un clima abbastanza fresco, ventoso e con qualche fenomeno in marcia da nord a sud.

Per la stabilità e l'alta pressione si dovrà ancora attendere...

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.49: A52 Tangenziale Nord Di Milano

coda incidente

Code per 4 km causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo SP131 Nova Milanese (Km. 9) e Svinc..…

h 19.48: A7 Milano-Genova

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Serravalle Scrivia (Km. 84,5) e Genova (Km. 133,6) in entrambe le..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum