Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ANALISI MODELLO EUROPEO: incursione fresca da nord a metà della settimana prossima?

La nostra consueta analisi del modello europeo ci mostra oggi novità interessanti. Ecco tutti i dettagli.

In primo piano - 17 Ottobre 2014, ore 09.50

Partiamo innanzitutto dalle conferme: tra il week-end e l'inizio della settimana prossima pare ormai certa la rimonta dell'alta pressione in area Mediterranea.

Sull'Italia avremo bel tempo, temperature superiori alle medie del periodo e mari lisci come l'olio. L'autunno si manifesterà solo con i banchi di nebbia, che diverranno più fitti ed insistenti sulle pianure e nelle valli interne del centro nelle ore notturne e mattutine. Il bel tempo continuerà probabilmente anche nella successiva giornata di martedì 21, poi avremo finalmente un cambiamento interessante.

Lo spostamento dei massimi di pressione verso ovest, in pieno Atlantico, favorirà la discesa di una massa d'aria fredda ed instabile dal nord Europa verso il bacino centro-orientale del Mediterraneo.

L'analisi prevista dal modello europeo per la giornata di mercoledì 22 ottobre ci mostra proprio lo sfondamento dell'aria più fredda da nord con la formazione di una depressione in prossimità del settentrione d'Italia.

Il freddo, in sostanza, farà un tentativo di "approccio" all'area mediterranea. Non dovremo aspettarci temperature molto basse, tuttavia il caldo in eccesso verrà finalmente rimosso dal nostro mare, a favore di una situazione termica più consona alla stagione in corso.

L'aria fredda correrà da nord a sud sulla nostra Penisola, agendo sia sui nostri termometri, ma anche sulla stabilità del tempo, che verrà progressivamente compromessa dal passaggio di rovesci e temporali sullo Stivale.

Nella giornata di giovedì 23 ottobre, la depressione avrà ormai raggiunto le regioni meridionali italiane, dove oltre ad un marcato calo delle temperature, darà luogo ad una forte fase di maltempo con fenomeni temporaleschi anche intensi.

Tali fenomeni prenderanno piede dal contrasto acceso tra le correnti fredde in arrivo e le condizioni preesistenti molto calde. Aspettiamoci quindi nubifragi e temporali intensi su tutto il mezzogiorno.

Si tratterà molto probabilmente di un passaggio intenso, ma abbastanza veloce che servirà a togliere il caldo in accesso dal nostro mare, al prezzo però di fenomeni anche intensi.

Domenica 26 ottobre potrebbe essere già tutto passato, con l'alta pressione che riproverà a prendere il controllo della situazione sul Mediterraneo, ma sotto l'egida di temperature decisamente meno calde rispetto a quelle presenti attualmente.

 

 

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum