Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Analisi modello europeo: bel tempo stabile, dove sei?

Anche questa mattina l'elaborazione europea opta per un proseguimento del regime instabile fino alle soglie del nuovo mese.

In primo piano - 20 Maggio 2015, ore 09.00

L'Italia si prepara ad una dose di instabilità e temporali. Tutta colpa di un minimo barico che dal Mar Ligure si dirigerà prima in direzione della Corsica, poi verso il centro Italia. Ne scaturirà un ventaglio di correnti nord-orientali più fresche, che gradualmente interesserà gran parte del nostro Paese.

La situazione prevista per sabato 23 maggio (prima cartina a lato) ci mostra la depressione centrata grossomodo sull'Abruzzo. La girandola di correnti instabili ingloberà però quasi tutto il nostro Paese, ad eccezione forse delle regioni più estreme.

Arriveranno fenomeni precipitativi ed un generale calo delle temperature, che si estenderà su tutta la nostra Penisola da nord a sud.

Tra la giornata di domenica e l'inizio della settimana prossima, l'alta pressione delle Azzorre si gonfierà come un pavone, interessando però solo le zone più occidentali del Continente, senza entrare in maniera franca sulla nostra Penisola (seconda figura a lato).

L'Italia, di conseguenza, verrà interessata da condizioni di instabilità latente, che concederà sicuramente alcune schiarite, ma non scongiurerà ancora la formazione di rovesci e qualche temporale, che tenderanno a localizzarsi soprattutto a ridosso dei rilievi e nelle ore del pomeriggio.

Volgendo ulteriormente lo sguardo a prua, l'orizzonte temporale del modello europeo risulta ancora costellato di instabilità e tempo poco incline al caldo sulla nostra Penisola.

Sul finire del mese (terza cartina a lato) l'alta pressione delle Azzorre potrebbe compiere una nuova migrazione verso nord, facilitando una discesa fresca (se non addirittura fredda) su buona parte del nostro Continente. L'Italia sembra (al momento) interessata in maniera marginale, ma ovviamente questa tendenza dovrà essere rivisitata in base alle prossime emissioni modellistiche.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum