Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Analisi modello americano: COLPO di SCENA! Peggioramento rimandato dal Venerdì Santo a Pasqua...

Il modello americano si rimangia il peggioramento del Venerdì Santo.

In primo piano - 11 Aprile 2014, ore 12.23

Per la prima volta dopo molte corse consecutive votate al maltempo, il modello americano si rimangia la previsione nefasta per il Venerdì Santo ed il Sabato Santo ed opta per una "tirata" da ovest delle correnti occidentali, con un sostanziale nulla di fatto, che una volta di più getta un'ombra pesante sull'attendibilità delle previsioni per questo periodo dell'anno, in cui davvero i modelli hanno mostrato di tutto e di più, senza mai convincere veramente.

Comunque sia l'esperienza insegna che non bisogna fermarsi al singolo run e tantomeno ad una sola corsa dello stesso run, per quanto ufficiale, per cogliere definitive modifiche nella linea di tendenza. Per questo sarà necessario attendere il run di controllo, per avere le idee più chiare o magari semplicemente per considerare l'emissione un semplice "incidente di percorso".

In ogni caso la differenza con la corsa precedente è lampante
. Oltretutto in questa emissione, l'americano considera anche modesta l'influenza dell'aria fresca tra martedì 15 e mercoledì 16, limitandola ai Balcani, insomma una corsa quasi "pigra" votata al mantenimento dello status quo, come se tutta la saccatura annunciata per oltre 10 runs consecutivamente non fosse mai esistitita.

Ma proseguiamo con il resto della corsa: il peggioramento verrebbe in realtà solo posticipato al giorno di Pasqua, quando la saccatura, peraltro poco convincente, in seguito ad una ondulazione delle correnti in quota, si infilirebbe dritta dritta nel Mediterraneo, determinando moderato maltempo anche nel giorno di Pasquetta, quando si formerebbe un minimo depressionario al suolo e si rinnoverebbero condizioni di spiccata instabilità.

L'americano, quasi per farsi perdonare la leggerezza con cui ha cancellato lo schema barico del Venerdì Santo, si ostina poi a reiterare condizioni perturbate anche per i giorni seguenti, con saccature fredde dirette in pieno sulla nostra Penisola.

Così scopriamo che per mercoledì 23 l'Italia finirebbe sotto la pioggia ma sperimenterebbe anche freddo e un po' di neve in montagna, e che per il 25 aprile la depressione si isolerebbe sul meridione, facendo insistere su quelle zone l'instabilità.

Cosa aggiungere? Nulla di più di quanto abbiamo già aggiunto sopra. La corsa va rivisitata attentamente raffrontandola con quella di controllo, nel primo pomeriggio. A più tardi dunque.

Curiosità: da notare che, pur arrivandoci attraverso schemi barici diversi, il modello inglese e quello americano hanno fatto "pace" almeno su Pasquetta, dispensando per quel giorno un po' di maltempo quasi ovunque, mah, contenti loro...


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.14: A14 Bologna-Ancona

coda incidente

Code per 3 km causa incidente nel tratto compreso tra Bologna San Lazzaro (Km. 22,2) e Allacciamen..…

h 13.13: A4 Venezia-Trieste

incidente

Entrata chiusa causa incidente a Svincolo Latisana (Km. 461,5) in entrata in direzione Trieste al..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum