Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

AMARCORD: le Marche sepolte dalla nevicata del gennaio 2005

Il racconto di quei giorni: "vento e neve non danno tregua sulla regione certamente più colpita da questa ondata di freddo".

In primo piano - 2 Marzo 2011, ore 10.14

Così scrivevamo su MeteoLive in quei giorni:
"le Marche ricorderanno a lungo questa ondata di maltempo.
Neve e freddo hanno davvero creato molti disagi ma anche divertito migliaia di bambini, perchè in alcuni comuni le scuole sono rimaste chiuse.

E' un' ondata di maltempo eccezionale, come non si vedeva da anni, quella che ha investito le Marche negli ultimi due giorni. Continua a nevicare su quasi tutta la regione e altra neve si prevede sino a domenica 30.

Nell' entroterra di Fabriano, Macerata e Urbino il manto nevoso ha superato il metro e mezzo di altezza, e un metro di neve ricopre da questo pomeriggio le colline attorno ad Ascoli Piceno.

Sulla catena dei Sibillini si regitrano due-tre metri di neve, e temperature polari.

Fino a questo momento la Protezione civile regionale non ha notizie di frazioni rimaste isolate, ma alcune localita' - Cantiano, nel pesarese, Val di Castro nel frabrianese e Canfaito, in provincia di Macerata - sono raggiungibili con estrema difficolta', tanto che oltre all' impiego degli spartineve si e' reso necessario il ricorso a turbine e a mezzi messi a disposizione dai privati.

La preoccupazione maggiore riguarda gli allevamenti zootecnici, non solo per il foraggiamento degli animali, ma per il rischio che alcune stalle crollino sotto il peso della neve. Fra le centinaia di
interventi richiesti ai vigili del fuoco per la rimozione di
alberi e rami caduti, c' e' dunque anche il puntellamento di
queste strutture.

In vari centri l'erogazione dell' energia elettrica ha subito interruzioni: Fabriano, Ascoli Piceno, Macerata a Cagli,
Fossombrone, Serrungarina, Monsampolo del Tronto, Serravalle di Chienti.

E' invece migliorata, almeno parzialmente, la situazione dei collegamenti viari: l' autostrada e' sgombera, la Superstrada 76 Ancona-Roma e' transitabile (anche se solo con le catene montate) e cosi' i valichi dell' Appennino, compresi quelli della Contessa e di Scheggia riaperti al traffico dopo alcune ore. Pioggia e nevischio sono comparsi nel pomeriggio anche ad Ancona, e per le prossime 36 ore le previsioni meteo indicano nuove precipitazioni.

Anche domani le scuole resteranno chiuse in una sessantina di comuni grandi e piccoli: alla lista stasera si sono aggiunti Tolentino (niente lezioni fino al 28) e Arcevia, dove gli studenti torneranno in classe solo lunedi' 31 gennaio".

 

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.19: A23 Palmanova-Tarvisio

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Udine Sud-Tangenziale (Km. 13,6) e Barriera Di Ugovizza-Tarvisio (K..…

h 01.12: A1 Firenze-Roma

controllo-velocita

Controllo velocità nel tratto compreso tra Incisa - Reggello (Km. 319,9) e Firenze Sud (Km. 300,9)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum