Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Amarcord: così NON finì l'estate del 2011 a Milano...

L'incredibile finale di stagione del 2011: da metà agosto minime mai sotto i 20°C in città e mese di agosto senza temporali.

In primo piano - 9 Agosto 2013, ore 09.41

Il radar di lunedì 5 settembre: si notano ben due cellule temporalesche in seno a correnti da NW, Milano rimane completamente saltata.
Il primo vero temporale dopo la grande calura d'agosto, peraltro nemmeno troppo violento, Milano l'ha vissuto sabato 3 settembre 2011, quello di giovedì 1 non aveva affatto scalfito la massa d'aria caldo-umida che si trascinava quasi da Ferragosto.

Una calura diurna ma anche notturna, che ormai sembrava uno sbiadito ricordo delle estati del passato. In giugno e luglio infatti i termometri, a parte una manciata di giorni, avevano sempre regalato minime gradevoli, talvolta anche sotto i 20°C (parliamo delle stazioni del centro città, Linate è un altro mondo), tanto da far pensare che ormai l'estate fosse avviata sul viale del tramonto. 

L'ultima quindicina di agosto invece è stata un'autentica sofferenza: si partiva anche dai 29-30°C delle 21 per arrivare a stento a 26°C nel primo mattino del giorno dopo. Sembravano quasi tornate le notti di passione del 2003, quando il termometro restava inchiodato per ore in piena notte a 30 gradi e più.

Il radar di domenica 4 settembre, le precipitazioni sembrano risalire da ESE ma alla fine si bloccano e si attenuano.
Il termometro, nell'ultima palpitante (è proprio il caso di dirlo)  fase dell'agosto si è fermato anche a 37.9°C. Da allora non c'è mai una vera e propria rinfrescata, nonostante qualche proclamo. In campagna certo è andata meglio, ma tra le vie cittadine ancora il termometro non è mai sceso sotto i 20°C.

Ci ha provato domenica mattina 4 settembre, ma senza successo (20,0°C).

I temporali hanno fatto a gara ad evitare la metropoli: emblematico il caso del 5 agosto, quando Monza è stata travolta da un nubifragio e poco più ad ovest Milano era rimasta quasi completamente a secco. Un mese dopo altri due grossi ammassi piovosi hanno chirurgicamente lisciato la città: il primo domenica sera con risalita dal Lodigiano, con fenomeni che di colpo si sono bloccati, la seconda lunedì sera con i nubifragi tra Lecchese, Bergamasca, sino all'Adda e anche più a sud, tra Pavese e Lodigiano, ma l'asfalto cittadino non si è raffreddato.

Ora l'anticiclone riporterà ancora un po' d'estate e il trend caldo continuerà, per la gioia delle zanzare che seguiteranno a tormentare le nottate dei milanesi.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum