Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Alta pressione verso nord la settimana prossima? Quali le conseguenze?

Che tempo ci attende per la settimana prossima? Arriverà finalmente la pioggia o l’alta pressione continuerà a dominare?

In primo piano - 8 Ottobre 2003, ore 11.24

Già nella giornata di ieri in questa sede avevamo palesato l’ipotesi di una non facile convivenza tra l’alta pressione sul Mediterraneo e due distinte zone di bassa pressione, una posta sul nord-est Europa e l’altra sul vicino Atlantico. Oggi non possiamo fare altro che confermare questa ipotesi, ribadendo che l’alta pressione, a partire dai primi giorni della prossima settimana, potrebbe non avere vita facile. Dopo essersi “adagiata” sul Mediterraneo nel corso del prossimo fine settimana e dopo aver garantito qualche giorno di stasi atmosferica, con cielo in prevalenza sereno e scarsa ventilazione, i nuclei più forti dell’anticiclone in questione tenderanno a trasferirsi in un primo tempo sull’Europa centrale, mentre in un secondo tempo addirittura sulla Scandinavia. La prima conseguenza di questa migrazione verso il grande nord della struttura stabilizzante sarà un calo della pressione in area mediterranea, che tenderà a manifestarsi già a partire dalla giornata di lunedì 13 ottobre. Quali figure perturbate, allora, potrebbero sfruttare questo provvidenziale calo pressorio sull’Italia? Principalmente due: la prima sarà un vortice freddo centrato sull’Europa orientale che tenterà di inviare le sue correnti perturbate in direzione delle nostre regioni adriatiche. Al momento sembra si tratti di aria piuttosto fredda in quota, con valori più consoni al periodo invernale. Dall’altro lato una serie di depressioni si faranno notare sul vicino Atlantico, inviando correnti caldo-umide in direzione della Sardegna e del nostro settore di nord-ovest. Dalla confluenza di queste due configurazioni molto diverse tra loro potrebbe scaturire un successivo peggioramento, che tuttavia al momento risulta ancora da valutare. Per ora limitiamoci a prendere in esame la migrazione dell’alta pressione verso nord e il conseguente calo pressorio che avverrà in area mediterranea; le conseguenze saranno valutate nei prossimi giorni.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.58: A22 Autostrada Del Brennero

coda incidente

Code per 6 km causa incidente nel tratto compreso tra Ala Avio (Km. 179,1) e Affi-Lago Di Garda Su..…

h 12.54: SS36 Del Lago Di Como E Dello Spluga

incidente

Incidente a 790 m prima di Incrocio Abbadia Lariana (Km. 58) in direzione Incrocio Passo Dello Sp..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum