Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Alta pressione: sole o nebbia?

L'anticiclone nel periodo estivo è sinonimo di afa e caldo intenso; in inverno invece può portare nebbie molto fitte sulle pianure, associate ad alti tassi di inquinamento.

In primo piano - 2 Febbraio 2004, ore 11.47

Molto spesso, quando sentiamo parlare di “alta pressione”, associamo questo concetto al tempo buono, relativamente caldo e con poche nubi in cielo, un tempo che ti invoglia a stare all’aria aperta, magari in campagna o in montagna. In effetti nel periodo primaverile ed estivo le cose stanno in questi termini: con l’alta pressione vengono scoraggiati i moti dal basso verso l’alto e le nubi si formano solo episodicamente. In estate, in presenza di alte pressioni sub-tropicali, si hanno spesso temperature record per diversi giorni, in attesa che qualche temporale “rompa” il grande regno della stabilità atmosferica. Se un’ alta pressione, sempre di matrice sub-tropicale, si presenta a fine autunno o in inverno, le conseguenze per il nostro Paese risultano ben diverse. Per le colline ed i rilievi in genere il discorso non cambia molto: alta pressione invernale significa molto spesso belle giornate, sole splendente e temperature gradevoli. Sulle pianure, invece, risulta molto frequente il fenomeno dell’inversione termica, con il freddo e l’umidità che rimangono intrappolati in prossimità del suolo. L’alta pressione, difatti, agisce come un coperchio che impedisce gli scambi di calore tra i vari strati dell’atmosfera. La stagnazione dell’umidità e del freddo nei bassi strati danno spesso origine alle nebbie, che in pieno inverno e sulla Pianura Padana possono persistere anche per l’intera giornata. Quando l’alta pressione invecchia, le nebbie sulle pianure si fanno sempre più fitte e possono estendersi anche a parte dei litorali del centro Italia. Dove non abbiamo la nebbia, uno strato di nubi basse impedisce spesso al sole di filtrare e il cielo risulta grigio. A tutto ciò si aggiunge una totale assenza di ventilazione, con il tasso di inquinamento che sale in maniera esponenziale nelle grandi città. In inverno, con una situazione di alta pressione, si può partire da una città della Pianura Padana con nebbia e freddo intenso e raggiungere una vetta alpina dove sole e temperature gradevoli la fanno da padrone. In definitiva, l’alta pressione in inverno è sinonimo di bel tempo solo in prossimità dei rilievi. Sulle pianure e sulle bassure in genere è la nebbia a caratterizzare molto spesso i periodi anticiclonici, con temperature molto basse anche in pieno giorno.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum