Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Alta pressione ma con alcuni disturbi

Alcuni disturbi d'instabilità in vista per lo stivale italiano anche nei prossimi giorni ma l'inverno, quello vero, continuerà a latitare.

In primo piano - 21 Gennaio 2020, ore 21.50

Il tempo previsto in Europa nei prossimi giorni, continuerà ad essere influenzato da una circolazione di tipo stabile. Anticicloni che tuttavia non avranno un dominio incontrastato sul nostro continente ma risulteranno disturbate dal passaggio di alcune strutture depressionarie, generalmente di debole intensità, che potranno interessare anche del latitudini del Mediterraneo. Senza dubbio la più importante di queste, sta interessando già adesso il Mediterraneo centrale ed occidentale, dove nelle ultime ore hanno recato importanti episodi di maltempo sulla Spagna orientale, dove le mareggiate hanno danneggiato ampi tratti di costa e la pioggia è caduta abbondante. Nel video, le drammatiche immagini che arrivano dalla Spagna, dove la violenza del mare ha raggiunto le zone più riparate dei centri urbani:




Nella seconda metà della settimana, l'anticiclone sull'Europa occidentale tenderà ad attenuarsi un po', favorendo la risalita di latitudine della struttura depressionaria arenata sul Mediterraneo occidentale. Una manovra che potrebbe favorire un cambiamento del tempo anche sulle regioni settentrionali e centrali tirreniche, soprattutto durante il fine settimana, con l'arrivo di qualche precipitazione. Ecco la previsione sulla probabilità della pioggia calcolata dal modello americano per la notte tra venerdì e sabato:

 

Il quadro generale delle temperature, sarà soggetto ad un rialzo rispetto ai valori attuali soprattutto al nord ma nel complesso il quadro termico dovrebbe comunque risultare nelle medie del periodo o leggermente superiore al sud, dove i deboli venti meridionali previsti per gran parte della settimana, determineranno una risalita d di alcuni gradi rispetto ai valori attuali. Sul finire di gennaio potrebbe manifestarsi una ulteriore accentuazione della circolazione occidentale, con scenari di anticiclone ancora molto probabili e temperature generalmente non fredde. Ecco la previsione del modello europeo riferita a giovedì 30:

 

 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum