Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Alta pressione: durerà o sarà solo un fuoco di paglia?

Sondiamo la salute del nostro anticiclone. Un po' troppo sbilanciato ad ovest e con ancora alcune falle alle quote superiori. Fino alla metà della settimana prossima dovrebbe comunque reggere.

In primo piano - 19 Maggio 2010, ore 10.26

Abbiamo già parlato in altre occasioni dell'anticipo d'estate che vivrà gran parte dell'Europa occidentale. L'alta pressione delle Azzore, dal vicino Atlantico, si è spostata verso il settore ovest del Continente e nei prossimi giorni porrà la sua roccaforte sulle Isole Britanniche.

Vista da questa prospettiva, l'alta pressione può sembrare tonica ed inattaccabile. Se però la osserviamo dal Bacino del Mediterraneo e dall'Italia, la sua forza sembra essere tutt'altro che invincibile.

Non stiamo dicendo che nei prossimi giorni il tempo sull'Italia sarà instabile, anzi per molte regioni sarà molto gradevole ed addirittura anche un po' caldo. Tuttavia ci teniamo a puntualizzare che l'alta pressione che ci interesserà non è la figlia dei "mostri stabilizzanti" di qualche anno fa, ma presenta delle falle alle quote superiori, che visibilmente si manifesteranno con la comparsa di temporali pomeridiani in Appennino.

Se al suolo la pressione sarà alta, in quota avremo una vasta conca di aria fredda sull'Europa orientale che interesserà marginalmente anche l'Italia. Ecco quindi la mancata coerenza tra la quota ed il suolo ed il contestuale sviluppo di temporali nel pomeriggio sui nostri rilievi.

Non c'è dubbio che l'anticiclone delle Azzorre stia però facendo un tentativo più che ammirevole per mettere a posto le cose. Tuttavia in sede africana manca ancora qualcosa; manca quella spinta calda in quota che conferisce alle spallate azzorriane carattere di persistenza e forza.
Per farla breve; senza supporto africano, l'alta pressione delle Azzorre difficilmente può reggere più di una settimana -dieci giorni dalle nostre parti.

Le analisi dei modelli oggi disponibili sono orientate verso questa tendenza. Fino alla metà della settimana prossima il tempo sarà discreto, anche ben soleggiato specie al nord. Leggermente instabile lungo la dorsale dell'Appennino nel pomeriggio.

Successivamente si entra in un campo minato. Probabilmente l'anticiclone, non trovando supporti dall'Africa, ripiegherà in Atlantico, facilitando una nuova discesa di aria instabile verso l'Italia. Ovviamente non si tratta di una previsione, ma solo di una linea di tendenza tracciata oggi dai modelli. Nei prossimi giorni vedremo se confermare o smentire il tutto.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.22: A14 Bologna-Ancona

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Fano - Raccordo Per Fossombrone (Km. 173,3)..…

h 11.21: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Forli' (Km. 81,6) e Imola (Km. 50,1)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum