Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Alta pressione di nuovo protagonista la settimana prossima!

Da giorni i modelli a nostra disposizione dipingono un inizio di novembre all'insegna della stabilità anticiclonica. Per chi attende la pioggia la situazione non è rosea...

In primo piano - 2 Novembre 2006, ore 10.35

Non se ne esce! La natura sta tentando (e tenterà) di farci uscire dal "tunnel" dell'alta pressione, ma dalle carte a nostra disposizione sembra tutto inutile. Nei prossimi due giorni gran parte della Penisola sperimenterà un autunno "spurio", in alcuni casi più simile all'inverno. Ci potrà essere anche qualche nevicata a quote relativamente basse sui rilievi che si affacciano al versante adriatico, ma le piogge estese, quelle che dovrebbero rimpinguare le falde in questo periodo proprio non si vedono. Non appena le correnti fredde abbandoneranno l'Italia, l'alta pressione ci piomberà addosso come un falco, chiudendo nuovamente tutte le possibili scappatoie. Non è una bella cosa! Lo ripetiamo da tempo. Sempre più spesso il Bacino del Mediterraneo è sede di autentici "pachidermi" anticiclonici impossibili da scalzare, che impongono il loro dominio anche per lunghi periodi. E' proprio la persistenza di tali figure che deve farci riflettere. Ricordiamo che se non piove a novembre è assai difficile che lo faccia in seguito. Negli ultimi mesi alcune piogge ci sono state; tuttavia la natura ricorre sempre più spesso a precipitazioni intense, ma molto localizzate, con benefici minimi se non del tutto nulli. L'Italia ora avrebbe bisogno di piogge estese e ben distribuite, quelle che in un tempo non troppo lontano arrivavano a cadenze regolari stante un buon flusso da ovest verso est. Questa non è retorica, è la realtà della cose, che ovviamente può essere accettata o rifiutata a seconda dei casi. Dicevamo dell'alta pressione. Torneranno nuovamente temperature elevate? In quota sicuramente avremo valori al di sopra delle medie, mentre al suolo l'aria fredda che sta affluendo adesso farà da "scudo" a nuove impennate termiche, proponendo inversioni e cuscini freddi nelle valli e sulle pianure. Aspettiamoci quindi un tempo freddo e umido al mattino (con nebbie molto probabili); abbastanza mite di giorno, con sole caldo sui colli e sui monti.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.38: A1 Firenze-Roma

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Arezzo (Km. 358,5) e Firenze Sud..…

h 14.38: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Forli' (Km. 81,6) e Allacciamento A1 M..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum