Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Alta e bassa pressione: scambio di favori sull'Europa, schiarite sull'Italia fino a sabato, poi torna la pioggia al nord

Si avvia alla chiusura la fase di tempo instabile che ha caratterizzato l'andamento di questo lungo ponte del 2 giugno. Ora in prospettiva ci attendiamo un miglioramento inquadrabile fino a sabato. A seguire nuovi colpi di scena all'orizzonte.

In primo piano - 2 Giugno 2009, ore 09.35

L'insistente azione destabilizzante del vortice europeo sta pian piano perdendo smalto a causa del progressivo esaurimento delle riserve energetiche in gioco. L'aria fresca ormai ha interessato tutta la colonna d'aria raggiungendo anche il suolo. Per questo motivo per le prossime ore ci dobbiamo attendere un progressivo aumento della pressione dunque un decisivo miglioramento del tempo lungo tutta la Penisola, più lento al centro e al sud. A supporto di questa manovra subentrerà in particolare sull'Italia aria più asciutta dai quadranti settentrionali che favorirà la progressiva dissipazione delle strutture nuvolose a partire dalle regioni settentrionali già nel corso di oggi, martedì. I rasserenamenti, parzialmente favonici al nord anche a causa della frapposizione dell'arco alpino, guadagneranno via via strada verso le regioni centrali, mentre al sud, per assistere ad un miglioramento, dovremo attendere fino a mercoledì. A seguire, il relativo aumento della pressione garantirà una parentesi di tempo buono o discreto su tutta l'Italia, con solo qualche annuvolamento pomeridiano in montagna e qualche breve acquazzone o temporale. Termometri su valori miti e gradevoli. Con il finire della settimana, e ancor più nel corso del weekend, la già timida cupoletta di alta pressione verrà ulteriormente limata dal rinforzo di una nuova struttura depressionaria la quale, prese le mosse dal Mar Baltico, andrà a legarsi con una goccia fredda parcheggiata al largo delle coste portoghesi. Ne nascerà un corridoio di correnti sud-occidentali con scorrimento a tutte le quote che taglierà in diagonale l'Europa mediterranea tra la penisola Iberica e i Carpazi. Il flusso, pur teso, ondulerà secondo quanto disposto dai nuclei di vorticità che viaggeranno in seno alla corrente a getto. Si attiveranno così condizioni di divergenza in alta troposfera con speculare convergenza nei bassi strati. Quest'ultima sarà alla base dell'avvento di alcuni corpi nuvolosi che da venerdì 5, o al più da sabato 6, guadagneranno nuovamente terreno sulla Penisola determinando una probabile fase piovosa, stavolta ad iniziare dal nord.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.46: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Casalpusterlengo (Km. 37,9) e Piacenza Nord (Km. 49,7) in direz..…

h 14.42: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda rallentamento

Code per 600 m causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo SS33 Del Sempione: Rho-Pero..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum