Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ALPI di confine altoatesine: dossier sulla diversità nella distribuzione delle NEVICATE

Le precipitazioni lungo i crinali alpini di confine variano a seconda dell'esposizione alle correnti umide, alla forza e dall'insistenza delle correnti che le investono e alla situazioni contingenti determinate dalla presenza di circolazioni depressionarie. Qui la distribuzione delle precipitazioni in Val Pusteria e in Valle Aurina, in Alto Adige.

In primo piano - 26 Ottobre 2017, ore 11.00

Alto Adige, zone alpine di confine.
Accumuli di neve medi 
dal 1921 ad oggi nella vallate più a nord d'Italia: 
Riva di Tures-Rein in Taufers 33 giorni di neve con circa 2.20 metri di accumulo
Casere-Kasern 35 giorni di neve con 2.20m di accumulo

Giorni con nevicate a bassa quota (700-1000m) tra 10 e 15
Giorni con nevicate ad alta quota (1100-1800m) 30-40

Durata della neve al suolo bassa quota (700-1000m) 40-110 giorni
alta quota (1100-1800m) 120-170 giorni

Spessori massimi primi di marzo a 2000m (3-4 metri)

PRECIPITAZIONI: media dal 1921 ad oggi
Due massimi: uno autunnale, uno primaverile, picco estivo a luglio.
Valori estremi tra 600-700mm e 1400-1500mm.
Val di Tures-Tauferer Tal anche sotto gli 800mm
Valle Aurina-Ahrntal media di 1000mm come in Passiria
Brixen-Bressanone: anche solo 600mm.

Temporali: più frequenti in Pusteria con nubifragi estivi.
Nevicate più frequenti in Aurina

ESEMPI
ANTERSELVA: 1921-30: 1012mm 1931-40: 832mm 1941-50: 881mm 1951-60: 953mm 1961-70: 882mm 1971-80: 808mm 1981-90: 861mm 1991-00: 952mm 2001-08: 857mm 2008: 1065mm Media 893mm (picchi 1200mm)

DOBBIACO: 1921-30: 958mm 1931-40: 923mm 1941-50: 797mm 1951-60: 892mm 1961-70: 835mm 1971-80: 748mm 1981-90: 742mm 1991-00: 815mm 2001-08: 830mm 2008: 913mm Media 837mm picchi 1190mm)

ISOTERMA DI ZERO GRADI
Nel mese di gennaio l’isoterma corre all’incirca sui 500m. Si sposta oltre i 2000m in aprile Sale sino a 3600-3900m in media durante la fase più calda dell’estate: in genere terza decade di luglio, prima decade di agosto Scende in ottobre a 2500m circa.

CURIOSITA’ Durante il transito di forti perturbazioni la discesa di brezze fredde dalle valli può rendere irregolare il limite delle nevicate (brezza valle di Riobianco, brezza della Wollbachtal, brezza di Predoi).

Es: quota neve più bassa a Lutago che a San Giovanni. Con il vento da nord-est si attiva un modesto foehn che all’inizio si innesca solo tra San Pietro e San Giovanni.

GIORNI CON NEVE in ALTO ADIGE-SUD TIROLO
Lappago: 1436m 30 giorni, 2 metri
San Lorenzo di Sebato: 813m 15 giorni 80cm
Monguelfo: 1078m giorni 18 120cm
Dobbiaco: 1260m giorni 20 140cm
Sesto: 1518m giorni 24 160cm
Passo Monte Croce Comelico: 1636m giorni 32 250cm

Bressanone: 560m, giorni 7 35cm
 
Ortisei: 1236m, giorni 14 140cm
Soprabolzano: 1206m, giorni 22 70cm
Sarentino: 960m, giorni 14, 70cm
San Martino: 1117m, giorni 28, 110cm

Passo Resia: 1491m,
giorni 27, 170cm

TEMPERATURE L’aumento delle temperature minime nell’arco di 60 anni è stato di circa 1.4°C, per le temperature massime di circa 1.0°C.

Per alcuni dati si è fatto riferimento all'ufficio idrografico di Bolzano, per quelli compresi tra il 1921 ed il 1950 ho personalmente attinto a fonti locali storiche e alla prestigiosa ricerca del team del Prof. Almagià.


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum