Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Almeno tre giorni di sole attendono l'Italia, da giovedì arriva invece un po' di instabilità al centro-sud

Il respiro dell'alta pressione delle Azzorre si farà sentire sul nostro Paese soprattutto tra lunedì e mercoledì. A seguire aria più fresca in quota attiverà un po' di nuvolosità, ma i rovesci dovrebbero rimanere confinati solo nelle zone interne del centro e del meridione.

In primo piano - 16 Maggio 2010, ore 08.20

Il nord finalmente rivedrà il sole, quello vero, quello che fa aumentare le temperature, ma soprattutto quello che asciugherà tutta quell'acqua caduta e che ha portato laghi e fiumi al livelli di guardia. Rimarrà solo tanta, tanta neve sui monti, oltre i 2000 metri, eredità ultima di una fase di tempo fortemente instabile come da anni non la si vedeva sulle nostre regioni settentrionali.

Tutto il miglioramento prospettato farà capo al rinato anticiclone delle Azzorre il quale, ben disteso e convinto sul comparto atlantico e nei paraggi della penisola Iberica, risulterà comunque un po' più titubante sull'Europa centrale e soprattutto sull'Italia. Quel qualcosa di strano che aleggia nei meandri del Mediterraneo, temperature superficiali del mare, forzanti teleconnettive che vengono da lontano o altre amenità di questo genere, riuscirà invece ancora una volta a calamitare sull'Italia tutti i refoli di aria fresca in giro per il Continente.

A una prima fase di bel tempo, che abbraccerà il nostro Paese tra lunedì e mercoledì, seguirà una nuova circolazione di aria fresca, la quale alimenterà a partire da giovedì soprattutto i cieli del centro e del meridione. Su questi settori a mattinate in prevalenza soleggiate seguiranno pomeriggi decisamente più incerti. Il settentrione, soprattutto il nord-ovest, potrà continuare a godere invece di un tempo in prevalenza asciutto e soleggiato.

Sulle zone appenniniche nubi cumuliformi anche imponenti rovesceranno qua e là alcuni rovesci di breve durata, ma in qualche caso anche intensi o grandinigeni, seppur localizzati. Le temperature faranno registrare un generale aumento sulle regioni settentrionali, soprattutto sulle pianure dove l'effetto favonico prodotto dai venti settentrionali nei primi giorni della settimana entrante sarà più rilevante.

Al centro e  al sud invece i termometri sono previsti scendere di qualche grado nella seconda parte della settimana, con valori che risulteranno a tratti anche freschi per la stagione, ma comunque gradevoli e in linea con le aspettative stagionali.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.32: A26 Genova-Gravellona Toce

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Masone (Km. 14) e Allacciamento A10 Genova-Vent..…

h 08.31: A13 Bologna-Padova

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Occhiobello (Km. 49,1) e Altedo (Km. 2..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum