Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Almeno DUE perturbazioni in arrivo sull'Italia già dalle prossime ore

Una circolazione di aria più instabile e fredda, è pronta a raggiungere il nostro Paese dalla prossima settimana. In crescita anche le quotazioni per il passaggio perturbato di giovedì e venerdì prossimo, vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 8 Dicembre 2019, ore 21.45

L'intensità e la forza delle correnti occidentali, tenderà a scemare nel corso della prossima settimana, anticipando un cambiamento del tempo che si farà sentire anche sull'Europa centrale e meridionale. I modelli identificano lo sviluppo di ben due distinte ondulazioni della corrente a getto che potrebbero portare una fase di tempo instabile anche per il nostro Paese; la prima di queste perturbazioni attesa tra martedì e mercoledì, con precipitazioni e nevicate fino a bassa quota che potranno interessare soprattutto le regioni del versante Adriatico. Prevista su queste regioni anche una diminuzione significativa delle temperature. Ecco la previsione del modello americano riferita a martedì 10 dicembre:

 

Lo sviluppo successivo degli eventi, porterà nell'arco di poche ore, allo sviluppo di una nuova ondulazione che potrebbe seguire lo stesso percorso della prima, in questo caso però i valori di pressione atmosferica e le altezze geopotenziali, suggeriscono un passaggio perturbato più incisivo soprattutto sul profilo del vento che potrebbe risultare molto intenso. Ecco la previsione del modello europeo riferita a venerdì 13 dicembre, nella quale possiamo osservare lo sviluppo di questa nuova perturbazione insieme ad una corrente a getto molto tesa dai quadranti nord-occidentali che farà da sponda all'alta pressione presente sull'oceano Atlantico a ridosso della Penisola Iberica:

 

Nel lungo termine, viene ancora confermata una nuova rotazione delle correnti d'alta quota dai quadranti sud-occidentali, con un rialzo della pressione atmosferica. In questo modo, nel periodo compreso tra il 15 ed il 20 dicembre, sarà possibile sperimentare una fase atmosferica molto mite, si farebbero strada nuove precipitazioni al nord, con quota neve elevata, mentre al centro ed al sud il tempo risulterebbe almeno per qualche giorno, stabile con temperature quasi primaverili. Ecco la previsione del modello europeo riferita a lunedì 16:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum