Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Alluvione del 94 e del 2000 su nord-ovest, analogie con la situazione prevista?

Rispetto alla situazione del 94 e del 2000 si prospettano fenomeni inizialmente meno intensi, almeno apparentemente.

In primo piano - 31 Ottobre 2011, ore 10.57

Giorno dopo giorno, emissione dopo emissione, quella che all'apparenza poteva sembrare una situazione a forte rischio alluvionale per il nord-ovest, sta prendendo una piega leggermente meno pesante, anche se permangono grosse incertezze.

Una saccatura infatti è prevista avanzare da ovest e trovare anche sulla sua strada un anticiclone in parziale rinforzo e pertanto meno favorevole a farsi da parte, almeno nella prima fase dell'offensiva. E' logico che, quando ad avanzare è una figura perturbata molto profonda, la risposta sia altrettanto forte di sponda.

Quando invece andrà isolandosi una depressione a ridosso del Tirreno e tutta la circolazione risulterà un po' più blanda, la penetrazione frontale potrebbe diventare più agrvole sulle aree di nord-ovest e l'anticiclone potrebbe rinculare quel tanto che basta da far posizionare e bloccare i fenomeni tra ovest Piemonte e Ponente ligure e solo in un secondo tempo, il tutto potrebbe sbloccarsi, con i fenomeni in viaggio verso levante.

Siccome però non esiste una configurazione barica perfettamente sovrapponibile ad un'altra, un paragone si può fare in via puramente teorica e al momento solo nel fine settimana, cioè tra il 5 ed il 6 novembre, si vede qualcosa di potenzialmente preoccupante, in termini di accumulo precipitativo, tra il 3 ed il 5 invece si può ipotizzare un semplice,  lento e moderato passaggio frontale da ovest verso est.

Le correnti sciroccali questa volta potrebbero penalizzare di più il ponente ligure, perchè l'azione della tramontana scura risulterà meno importante, visto che in Valpadana in sostanza fa decisamente più caldo di una settimana fa.

Abbiamo voluto postare comunque le tre situazioni a confronto: 94-2000 e 2011, così ciascun appassionato potrà farsi un'idea della distribuzione pressoria di quei giorni rispetto a quella attuale.

Nel caso del 94 i geopotenziali ad est erano anche più alti, eppure (forse proprio perchè l'azione di blocco ne fu esaltata) i fenomeni non tardarono a manifestarsi in tutta la loro gravità.

Nel 2000 situazione anche più grave con depressione bloccata ad ovest del Paese con un movimento lento verso est in 24 ore, in modo tale da aggravare ancora di più la situazione, facendo persistere i fenomeni sulle medesime zone per molto tempo.

Anche in questo caso geopotenziali più alti ad est. Comunque sia il raffronto con le carte non è benaugurante, le correnti prendono sempre una piega poco gradita, anche se le mappe precipitative al momento sembrano risultare meno drammatiche.
Seguite comunque tutti gli aggiornamenti.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum