Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Al nord anticipo d'inverno venerdì 11 ottobre

Il settentrione si prepari a vivere una fase invernale anticipata.

In primo piano - 7 Ottobre 2013, ore 09.54

Nuova breve ma intensa ondata di maltempo in arrivo tra giovedì e venerdì al settentrione, accompagnata da un afflusso di aria fredda di origine artica che farà piombare il termometro sin sotto i 10°C anche sulle zone pianeggianti, specie del settore occidentale.

Naturalmente in un simile contesto termico non potranno mancare temporali, grandinate e soprattutto nevicate sulle Alpi sin verso i 1200m, ma probabilmente in qualche caso si potrà scendere addirittura sin sotto i 1000m.

Del resto quando l'aria artica punta in modo così deciso l'Europa centrale e poi anche le Alpi in questa stagione, si innescano moti convettivi che sono in grado di scaricare rovesci di neve molto intensi anche a quote basse. L'intensità delle precipitazioni temporalesche è infatti tale da far arrivare i fiocchi anche 800-1000m al di sotto dello zero termico.

Comunque le aree alpine e prealpine che maggiormente potrebbero ricevere nevicate a quote basse sono le seguenti: Valle d'Aosta, Biellese, Ossola, Verbano, alto Varesotto, Valtellina, Sopraceneri in Canton Ticino, alto Comasco e Valsassina nel Lecchese.

Più ad est la penetrazione dell'aria fredda potrebbe risultare leggermente meno incisiva, ma comunque le precipitazioni nevose non dovrebbero mancare oltre i 1400-1700m, per calare a fine episodio a 1300m.

Naturalmente tutte le quote neve saranno da rivisitare in funzione del punto esatto in cui andrà ad inserirsi la massa fredda.

Neve a parte, sarà comunque a tutti gli effetti la prima invernata per il settentrione: copritevi adeguatamente e coprite soprattutto i bambini,che più di tutti risentono di questi sbalzi termici e possono facilmente ammalarsi, perchè i virus attaccano più facilmente il fisico in presenza di cali nelle difese immunitarie. 

Il maltempo investirà sottoforma di instabilità anche le regioni tirreniche, ma con fenomeni passeggeri di tipo temporalesco e con una diminuzione delle temperature decisamente più contenuta rispetto al settentrione. 

Schiarite dovrebbero comunque intervenire nella giornata di sabato 12 ottobre su tutto il settentrione, anche se per domenica 13 è invece atteso un nuovo afflusso di aria umida con pioviggine, freddo umido e ancora qualche spruzzata di neve a media quota nelle Alpi.

Tutti gli aggiornamenti su www.meteolive.it


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum