Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

AGGIORNAMENTO NEVE nord-ovest sabato pomeriggio domenica mattina

I dettagli sulle nevicate.

In primo piano - 19 Gennaio 2013, ore 12.00

C'è stato un ritardo della fenomenologia, peraltro letto da giorni dal modello americano, a cui alla fine si sono accodati anche gli altri modelli; i fenomeni stanno partendo da sud ovest, coinvolgendo dapprima Appennino ligure, basso Piemonte e Alpi occidentali e dovrebbero diffondersi poi verso levante, sia pure non sempre a carattere nevoso, visto il rialzo inevitabile delle temperature nei bassi strati. 

Il momento di massima estensione in pianura delle nevicate potrebbe essere tra le 19 e le 22 di sabato con fiocchi potenzialmente possibili non solo ad ovest, ma anche su quella orientale e sull'Emilia, (solo che ad est lì il fronte non sarà ancora pienamente in azione) poi i venti miti in quota localizzeranno le precipitazioni ad ovest, tra Piemonte, Lombardia e naturalmente tutte le zone alpine sin nei fondovalle, anche se quello dell'Adige e del Cadore potrebbero subire influssi negativi in quota e passare a pioggia o gelicidio.

Il grosso delle nevicate dunque si concentreranno tra Appennino ligure, con qualche sconfinamento iniziale anche sulle coste del Savonese, e Valpadana occidentale sino all'Adda, con passaggio a pioggia nella notte su domenica su est Lombardia.

Lo zero termico dovrebbe attestarsi poi tra 300 e 600m tra il Piemonte ed il Milanese, consentendo la caduta dei fiocchi per omotermia sino al suolo senza grossi problemi.

I fenomeni si presenteranno deboli sino sabato sera, poi diverranno moderati e sfruttando il canale di risalita dei rovesci dal ligure potrebbero risultare moderate tra Pavese, Alessandrino e Milanese tra le 19 e l'1 di notte di domenica, con accumuli anche superiori ai 7-10cm, meno a Milano città, e temperature al suolo attorno allo zero.

Nella tarda nottata potrebbe esserci una pausa delle precipitazioni con passaggio a pioviggine o neve molto debole, poi arriverebbe il secondo impulso con precipitazioni anche moderate che potrebbero continuare sottoforma di rovesci di neve mista a pioggia sino alle 10 tra Varesotto e Milanese, oltre che su quasi tutto il Piemonte, per poi girare a pioggia subito dopo a partire da est. Nel pomeriggio la neve seguiterebbe a cadere sul Cuneese, per poi cessare in serata, lasciando anche qui spazio ad eventuali pioviggini.

Insomma Piemonte ed ovest Lombardia sono in pole-position per la neve, anche se restano ancora dubbi sulla vera entità delle precipitazioni, sulle termiche al suolo comunque altine (non sempre un po' d'aria secca e una debole gelata fanno il miracoli) e sulla forza penetrativa delle miti correnti sciroccali che potrebbero rovinare anticipatamente la festa bianca sin dalla notte su domenica. Del resto non abbiamo la bacchetta magica...


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.24: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code per 1 km nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Monte Olimpino (Km. 39,4) e Chiasso-Dogana D..…

h 15.21: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code per 1 km causa traffico congestionato nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Monte Olimpino..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum